30 luglio 2021
Aggiornato 23:00
Carte di credito

Estate: tempo di spese, con i nostri conti sotto controllo!

Niente paura: nelle prossime righe vedremo come non far scottare troppo le nostre carte di credito, come avere la situazione delle nostre finanze sempre sotto controllo

Estate: tempo di spese, con i nostri conti sotto controllo!
Estate: tempo di spese, con i nostri conti sotto controllo! Pixabay

Eccoci tornati nel periodo caldo dell'anno e non solo perché le temperature stanno decisamente salendo: l'estate chiama spese, sia per quando concerne il sempre sentitissimo tema delle vacanze, sia per qualche nuovo capo per il nostro guardaroba (i saldi, del resto, sono sempre dietro l'angolo).

Ebbene, come avere le nostre spese sotto controllo per tutto il periodo estivo e, sperabilmente, anche quando i rigori dell'autunno e le prime nevi invernali cominceranno a fare capolino? Niente paura: nelle prossime righe vedremo come non far scottare troppo le nostre carte di credito, come avere la situazione delle nostre finanze sempre sotto controllo e come non temere di rimanere «a secco» proprio quando la strada ci chiederebbe di spingere un po' di più sul pedale dell'acceleratore (quello metaforico fatto a forma di banconota!). Pronti? Allacciate le cinture, allora!

DALLE APPLICAZIONI BANCARIE A QUELLE PER LA CRONOLOGIA DELLE SPESE

In principio fu l'home banking: uno strumento che ci consentiva (e ancora ci consente, ovviamente) di avere sempre una finestra aperta, o almeno apribile, su tutto ciò che riguarda le nostre spese. Basta inserire i nostri dati e la nostra password (ci raccomandiamo: sicura!) in una comoda applicazione fornitaci dalla nostra banca, et voilà: tutto ciò che abbiamo bisogno di sapere sugli ultimi movimenti da e per il nostro conto, spese con le carte, bonifici bancari, ricariche telefoniche e molto altro.

Molto altro, è vero, ma non tutto: non abbiamo forse il polso di come spendiamo i nostri soldi. Ovviamente possiamo sapere quanto, ma il come, ecco, quella è altra faccenda. Per fortuna hanno inventato anche applicazioni che ci permettono di ripartire le nostre spese per settori. Di cosa parliamo? È semplice: potremo avere un quadro di quanti soldi abbiamo speso, durante il mese corrente, per le utenze del nostro appartamento, per l'affitto, per i nostri vizi, per le cene fuori e tanto altro. Tutto ben ordinato, anche sulla base di diversi colori, in modo tale da darci subito l'idea, attraverso il colpo d'occhio, dell'opportunità di acquistare quel nuovo costume che abbiamo visto in vetrina, se abbiamo la possibilità di farci ghermire da tutte quelle paillettes o se forse sarebbe meglio aspettare il mese prossimo per mettere a segno il nostro acquisto tanto agognato.

Certo, potrebbe sembrare una via troppo rigida alla gestione dell'economia domestica, ma non temete: si tratta di «prenderci la mano», di imparare a leggere i dati e a comportarsi di conseguenza; certo, inizialmente ci sembrerà un po' un gioco al massacro per la nostra voluttà, ma alla lunga sarà un gioco che varrà la candela, perché un conto corrente in ordine è davvero in grado di farci dormire sonni tranquilli.

Insomma, affidiamoci alla tecnologia: sia quella un po' più vecchiotta, come il classico home banking, sia quella decisamente più moderna, come per quanto riguarda le applicazioni di gestione dei conti. Tutto sarà precisamente ordinato, sia in banca che nella nostra testa e sapremo quando tenerci più a freno o quando potremo concederci vizi e stravizi, soprattutto in vista di un'estate che sa di rinascita!