25 gennaio 2021
Aggiornato 12:30
I dati

Il gioco online in Italia: tempo di bilanci per il 2020

Durante i primi undici mesi del 2020 i dati per quanto riguarda il settore del gioco online sono cresciuti in modo esponenziale, per la filiera italiana e in generale per tutto il comparto del gambling europeo

Il gioco online in Italia: tempo di bilanci per il 2020
Il gioco online in Italia: tempo di bilanci per il 2020 Pixabay

Durante i primi undici mesi del 2020 i dati per quanto riguarda il settore del gioco online sono cresciuti in modo esponenziale, per la filiera italiana e in generale per tutto il comparto del gambling europeo. Lo rivela un articolo pubblicato sul portale di Agimeg.it che afferma come durante l’anno vi sia stato un costante dato in crescita, quantificabile rispetto al 2019 con un +43%.

La cifra comprende naturalmente non solo i casinò online legali che sono riconducibili secondo la legislazione italiana all’ente ADM per i Monopoli e le dogane, ma anche per quanto riguarda il betting online, le scommesse sportive, le sale bingo, che spesso sono praticabili anche in modalità digitale, il poker cash e ogni tipo di concorso a pronostici.

Un dato in controtendenza seppur auspicabile in larga parte, riguarda invece il declino inesorabile per i casinò terrestri, in Italia e nel resto del Centro Europa. Oggi il gioco dei casinò resiste e mantiene una buona percentuale di utenti e giocatori attivi, proprio per merito delle sale da gioco digitale come il casino online 888 ad esempio che è tra i siti più conosciuti e popolari presenti in rete, assieme ad un vasto panorama di altri operatori.

In Italia ci sono diverse realtà che operano in questo settore, nonostante vi siano state delle leggi per ridurre il volume d’affari di questo business, il dato relativo al 2020 ci mostra una situazione nuova e più complessa rispetto agli anni precedenti. Il gioco online oggi viene praticamente maggiormente da casa in sicurezza, attraverso i dispositivi mobili, che sono diventati lo strumento ideale e preferito dai nuovi gamblers.

· Ci sono alcuni aspetti che bisogna tenere in considerazione: da quando i casinò online e le poker room sono comparse per la prima volta in Italia hanno sempre ottenuto dati in crescita, nonostante 3-4 anni fa vi sia stata una lieve flessione che ha chiuso in perdita il bilancio, rispetto agli anni precedenti, i gestori di siti di gioco legale hanno continuato a investire in questo settore.

· Rispetto a dieci anni fa sono cambiate molte cose, inclusi i giochi più popolari e praticati. Oggi l’offerta dei casinò virtuali comprende infatti molte slot machine con jackpot progressivi, le roulette europee e americane, che differiscono in quanto quella americana ha delle caselle in più che le rende più avvincente, ma anche più difficile da praticare. Il vero boom si è registrato però con alcuni giochi di abilità di carte come il baccarat e il blackjack.

Non è facile stabilire i motivi per cui gli utenti prediligano un gioco piuttosto che un altro, con una offerta così ricca di possibilità. Tuttavia il gioco di carte del blackjack gode di popolarità specialmente negli Stati Uniti d’America grazie ai riferimenti che sono legati a un certo immaginario popolare, come quello della narrativa di genere, della musica rock e ovviamente del cinema e delle serie tv.

Spesso quando si parla di casinò in versione cinematografica è facile assistere a una partita di blackjack dove il protagonista afferma di essere capace di contare le carte. In effetti il gioco del blackjack che viene svolto molto bene in modalità digitale, è un gioco di carte con mazzi francesi piuttosto complesso ed elaborato, erroneamente accostato al poker, con cui condivide solo alcune regole di base.

Oggi queste attrattive si possono facilmente reperire sui molti siti di gioco digitale presenti sul palinsesto europeo e italiano, che durante questo 2020 hanno ottenuto buoni esiti in termini di spesa e di utenti attivi. Del resto durante quest’anno ci sono stati dati in crescita per tutto il settore tecnologico, dalle smart tv alle piattaforme di streaming, senza dimenticare i videogames e il gioco in modalità cloud, tra le novità dell’anno in termini di accesso e di attenzione mediatica per questo tipo di fenomeno hi tech.

Anche ne periodo natalizia assieme agli altri acquisiti come preziosi e gioielli ci sono anche spese nel settore dei servizi digitali, non solo Amazon e quindi beni materiali ma anche servizi per l’intrattenimento come giochi per la Playstation direttamente scaricabili dallo store che non richiedono il disco fisico ma basta registrare l’account e scaricare il gioco magari prima in versione demo e poi se piace procedere all’acquisto con carte di credito.