21 novembre 2019
Aggiornato 14:30
dopo 9 anni di attesa

Regione Lazio, al via il concorso per assumere 60 infermieri all'Umberto I

Il presidente Zingaretti ha annunicato il bando, che è il primo concorso pubblico di queste dimensioni dal commissariamento regionale

ROMA - Dopo 9 anni la Regione Lazio torna ad autorizzare un concorso pubblico per l'assunzione di personale infermieristico. E' stato firmato dal Commissario ad acta e Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti il Decreto che autorizza l'Azienda ospedaliera Umberto I a bandire un concorso per l'assunzione di 60 infermieri attraverso una procedura di selezione pubblica per stilare una graduatoria definitiva.

Il primo concorso pubblico di queste dimensioni nel Lazio
Si tratta del primo concorso pubblico di tale dimensione nel Lazio da quando la Regione è soggetta al commissariamento ed è significativo che ciò avvenga proprio all'Umberto I, che in questi anni è ricorso all'utilizzo maggiore di forme di esternalizzazione rispetto ad altre aziende sanitarie. «Il segno di un cambiamento di rotta significativo - commenta Zingaretti - per una Regione come il Lazio che in questi anni ha perso più di 8mila unità lavorative nell'organico complessivo della sanità regionale a fronte di un aumento del ricorso ai servizi infermieristici esterni.»

E' il segno di un importante cambio di rotta
«Basti pensare che dal 2008, ovvero da quando siamo dentro il Piano di rientro, c'è stato un aumento del 5% del costo relativo proprio a questi servizi. Oggi il Lazio ha la spesa sotto controllo e quella del personale all'interno dei parametri nazionali e tutte le Aziende stanno completando gli Atti aziendali, comprese quelle universitarie alla luce della sottoscrizione del recente protocollo. Oggi si intravedono i frutti del percorso di risanamento e programmazione prodotti anche grazie al prezioso contributo delle forze sindacali", conclude il presidente della Regione.

(Fonte Askanews)