31 marzo 2020
Aggiornato 16:00
Auto | Immatricolazioni

Novembre è stato un altro mese di buoni rialzi delle vendite per Chrysler

Il colosso di Detroit, parte di Fiat Chrysler Automobiles (FCA), ha registrato un aumento delle immatricolazioni pari al 20% a 170.839 unità, dalle 142.275 dello stesso periodo dell'anno scorso. Cresce anche il mercato canadese dove sono state vendute 22.922 auto, il 9% in più rispetto alle 19.206 vetture immatricolate nello stesso mese del 2013.

NEW YORK - Novembre è stato un altro mese di buoni rialzi delle vendite per Chrysler Group negli Stati Uniti: il colosso di Detroit, parte di Fiat Chrysler Automobiles (Fca), ha registrato un aumento delle immatricolazioni pari al 20% a 170.839 unità, dalle 142.275 dello stesso periodo dell'anno scorso.

E' stato il miglior novembre dal 2001 e il 56esimo mese consecutivo di aumenti delle vendite. Come si legge nel comunicato della società, i marchi Chrysler, Jeep, Dodge, Ram Truck e Fiat hanno visto salire le vendite rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso.

Le vendite del marchio Fiat negli Stati Uniti sono salite dell'1% il mese scorso, segnando il miglior novembre dal 2012. A fare da traino è stato l'aumento del 20% rispetto all'anno scorso delle immatricolazioni della 500L, che ha segnato il miglior novembre di sempre.

Nei primi undici mesi dell'anno le vendite sono cresciute del 16% a 1,897 milioni di unità. Soddisfazione da parte del gruppo per una performance che da quasi cinque anni si tiene in territorio positivo.

«Le vendite della nuova Chrysler 200 sono aumentate del 155%» contribuendo alla performance del gruppo, ha detto Reid Bigland, responsabile commerciale per gli Stati Uniti, sottolineando che «undici modelli hanno registrato record di vendita» e che «nel progressivo annuo, Chrysler Group si conferma la casa automobilistica con il tasso di crescita più elevato del Paese».

Considerando i singoli marchi, le vendite di Chrysler sono cresciute del 30%, il miglior novembre dal 2007 (da 21.024 a 27.243 vetture; nei primi undici mesi dell'anno -2% a 277.855) e quelle di Dodge sono aumentate dell'1% (da 41.506 a 42.108 unità; nei primi undici mesi -4% a 527.577).

Le immatricolazioni di Jeep sono cresciute del 27%, il miglior novembre di sempre e il 14esimo rialzo mensile consecutivo (da 45.415 a 57.489 unità; in gennaio-novembre +44% a 629.074 unità); quelle di Ram Truck sono salite del 31%, il miglior novembre in undici anni (da 31.255 a 40.864 unità; negli undici mesi +27% a 420.511). In generale, le vendite di auto sono salite del 26% a 41.519 unità, mentre quelle di furgoni sono cresciute del 18% a 129.320.

Chrysler Canada a novembre ha visto vendite in rialzo del 9% - Lo scorso mese Chrysler Canada ha venduto 22.922 auto, il 9% in più rispetto alle 19.206 vetture immatricolate nello stesso mese del 2013. Si tratta del 60esimo mese consecutivo in crescita, o cinque anni: è la striscia temporale più lunga della storia del gruppo parte di Fiat Chrysler Automobiles. L'azienda si prepara ad archiviare il migliore anno nei suoi 89 anni di storia.

«Con un ampio portafoglio di veicoli competitivi, che spaziano dalla Chrysler 200 alle Jeep e ai pickup truck a marchio Ram, le nostre vetture continuano a conquistare il mercato come visto dalla striscia di cinque anni di crescita mensile», ha dichiarato in una nota David Buckingham, direttore operativo di Chrysler Canada.

In particolare, Chrysler Canada ha immatricolato 5.887 Jeep, il 44% in più sullo stesso mese del 2013. A trainare quello che è stato un novembre da record è stato il modello Jeep Cherokee che con 2.122 esemplari venduti (+65%) ha messo a segno a suo volta una performance mai vista prima. Senza precedenti anche le vendite nel mese scorso del modello Jeep Wrangler, con 1.674 vetture immatricolate (+59%). Massimi storici anche per il brand Ram: 7.239 unità vendute (+21%). La Chrysler 200 ha più che raddoppiato le sue vendite mensili rispetto al novembre 2013: ne sono state vendute 1.136, il 130% in più. Anche in questo caso un novembre da record.

Chrysler de Mexico ha invece annunciato vendite per 9.012 vetture nel mese scorso, un record per il 2014.

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal