21 settembre 2019
Aggiornato 06:30
Immatricolazioni auto gennaio 2016

Volkswagen, lo scandalo emissioni continua a pesare sulle vendite

Da quattro mesi il leader europeo del mercato auto mostra performance ben inferiori alla media del mercato. Anche il 2016 parte così come si è concluso il 2015.

ROMA - Lo scandalo emissioni continua a pesare sulle vendite della Volkswagen nel vecchio continente. Da quattro mesi il leader europeo del mercato auto mostra performance ben inferiori alla media del mercato. Anche il 2016 parte così come si è concluso il 2015. Volkswagen a gennaio mostra un lieve aumento dell'1% delle vendite a fronte di un +6,3% del mercato continentale. Il risultato è un ulteriore dimagrimento della quota che scende al 24,3% dal 25,6%. Meglio comunque rispetto a dicembre scorso quando la quota Volkswagen è precipitata al 22,2%, quasi tre punti in meno.

Gennaio deludente anche per i marchi francesi
I costruttori più tonici si confermano Gm e soprattutto Fca che anche a gennaio fa meglio del mercato con un incremento del 14,5%, la migliore performance tra i primi 14 produttori in Europa. La quota di mercato migliora di quasi mezzo punto percentuale al 6,6% e consente a Fca di scalare la classifica piazzandosi al quinto posto rispetto al settimo del 2015, superando Bmw e Opel.
Gennaio deludente anche per i marchi francesi dopo un brillante dicembre con incrementi superiori al 20%. Per Renault vendite in crescita dell'1% e +3,7% per Psa con quote quindi in calo.