5 aprile 2020
Aggiornato 03:30
Risultati del primo semestre 2011

MARR: Risultato netto raggiunge 22,2 milioni di Euro

Confermata anche la crescita dei ricavi e della redditività operativa: Ricavi totali consolidati a 600,7 milioni di Euro (+6,3%)

RIMINI - Il Consiglio di Amministrazione di MARR S.p.A. (Milano: MARR.MI), società leader in Italia nella commercializzazione e distribuzione di prodotti alimentari al foodservice, ha approvato in data odierna la relazione finanziaria semestrale al 30 giugno 2011.

Principali risultati consolidati del 1° semestre 2011
I ricavi totali consolidati dei primi sei mesi del 2011 sono stati pari a 600,7 milioni di Euro con una crescita del 6,3% rispetto ai 565,3 milioni di Euro del pari periodo 2010.
Ancora in miglioramento i risultati della gestione operativa con l’EBITDA a 42,4 milioni di Euro (+11,3% rispetto ai 38,1 milioni del 2010) e l’EBIT a 36,5 milioni di Euro (+12,4% rispetto ai 32,5 milioni del 2010).
Il risultato netto ha raggiunto i 22,2 milioni di Euro con una crescita di 2,1 milioni (+10,3%) rispetto ai 20,1 milioni del 1° semestre 2010.
L’indebitamento finanziario netto si è attestato a 170,9 milioni di Euro rispetto ai 169,3 milioni di Euro del 30 giugno 2010.
Il capitale circolante netto commerciale, che al 30 giugno 2011 era pari a 211,3 milioni di Euro (206,0 milioni al 30 giugno 2010), risulta in diminuzione per 6,4 milioni rispetto ai 217,7 milioni di Euro del 31 marzo 2011.
Il patrimonio netto consolidato al 30 giugno 2011 è di 196,4 milioni di Euro (182,1 milioni al 30 giugno 2010).

Risultati per segmento di attività del 1° semestre 2011
Nei primi sei mesi del 2011 i ricavi per vendite del Gruppo MARR hanno raggiunto i 592,1 milioni di Euro con un incremento del 6,1% rispetto ai 558,2 milioni di Euro del pari periodo del 2010.
Le vendite verso i clienti della «Ristorazione commerciale e collettiva» (clienti delle categorie Street Market e National Account) nel 1° semestre sono state pari a 470,0 milioni di Euro con una crescita del 6,2% sul pari periodo 2010 e dell’8,0% nel secondo trimestre.
La categoria dello «Street Market» (ristoranti e hotel non appartenenti a Gruppi o Catene) ha fatto registrare vendite per 356,0 milioni di Euro, con una crescita del 6,9% (+9,1% nel secondo trimestre) rispetto ai 333,0 milioni di Euro dei primi sei mesi del 2010. Le vendite del «National Account» (operatori della ristorazione commerciale strutturata e della ristorazione collettiva) hanno raggiunto i 113,9 milioni di Euro rispetto ai 109,5 milioni del 2010.
Le vendite ai clienti della categoria dei «Wholesale» (grossisti) sono state pari a 122,1 milioni di Euro ed in crescita rispetto ai 115,7 milioni del pari periodo 2010.
«In un mercato a tutt’oggi ancora incerto – ha commentato l’Amministratore Delegato Ugo Ravanelli – i risultati dei primi sei mesi del 2011 confermano la capacità del Gruppo MARR di comprendere le esigenze degli operatori del foodservice e di fornire loro risposte adeguate, con un’offerta che da una parte sa coniugare qualità, innovazione e certezza del food cost e dall’altra premia il Gruppo in termini di crescita dei ricavi e della redditività.»

Evoluzione prevedibile della gestione
Sulla base dei risultati del primo semestre e del positivo andamento di luglio, il management della società conferma per il 2011 i propri orientamenti, in termini di: i) rafforzamento della leadership di mercato; ii) attenta gestione del fabbisogno di capitale circolante commerciale; iii) mantenimento dei livelli di redditività raggiunti nel 2010 e confermati nei primi sei mesi del 2011.

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal