13 novembre 2019
Aggiornato 19:00
Camera di Commercio

Movimento imprese, primo semestre positivo in provincia di Genova

Continua l’inversione di tendenza

GENOVA - Unioncamere ha diffuso i dati relativi ai movimenti anagrafici delle imprese su tutto il territorio nazionale nel primo semestre 2011. In provincia di Genova i dati mostrano, per la prima volta dal 2007, un bilancio semestrale positivo (+ 437 imprese) confermando l’inversione iniziata a metà del 2010.

Rispetto a giugno 2010, il numero delle imprese attive in provincia di Genova cresce di 519 unità, attestandosi sulle 71.891 (+0,7%). Il tasso di crescita dello 0,7% è superiore a quello nazionale. Positivo, in particolare, il tasso di sviluppo delle imprese artigiane, che crescono ad un tasso più che doppio (1,58%) rispetto a quello italiano, collocando Genova al terzo posto fra le province italiane.

Positivo, infine, il rallentamento del picco di chiusure che si verifica normalmente a fine anno, e che viene registrato nel mese di gennaio: mentre nel gennaio 2010 avevano chiuso 844 imprese, nel gennaio 2011 le cessazioni in provincia di Genova sono scese a 676.