26 gennaio 2020
Aggiornato 18:00
I dati dell'ISTAT

Nel 2010 reddito delle famiglie +0,9% ma spesa consumi +2,5%

Cala la propensione al risparmio: 1,3% in meno rispetto al 2009

ROMA - Nel 2010 il reddito delle famiglie ha registrato un aumento dello 0,9% rispetto al 2009. Un reddito che ha dovuto però far fronte ad una crescita della spesa per consumi «più consistente» rispetto all'anno precedente (+2,5%). Lo rileva l'Istat che spiega così la riduzione della propensione al risparmio degli italiani: si è attestata al 12,1%, registrando una diminuzione di 1,3 punti percentuali rispetto al 2009.
Nell'ultimo trimestre dell'anno, invece, la crescita del reddito disponibile rispetto al trimestre precedente (+1,4%) è stata superiore a quella registrata dalla spesa per consumi (+0,8%), il che ha determinato l'aumento congiunturale del tasso di risparmio.