5 aprile 2020
Aggiornato 04:00
Cantieristica

Fincantieri, Fim Cisl: insoddisfacente incontro con azienda

ROMA - Si e' concluso «in modo insoddisfacente» un incontro oggi a Roma tra Fincantieri e il coordinamento Fim-Fiom-Uilm. I sindacati - erano presenti esponenti delle organizzazioni di categoria e delle Rsu di tutti gli stabilimenti italiani dell'azienda cantieristica - hanno espresso un giudizio negativo e chiederanno un altro incontro al Ministero: sul tavolo la possibilità di ripartire i carichi di lavoro (cioè le commesse) tra i vari siti produttivi e quella di alleggerire la cassa integrazione con trasferimenti di lavoratori. Ma su nessuno dei due fronti, secondo il segretario della Fim-Cisl di Ancona Andrea Cocco, ci sarebbero state aperture apprezzabili da parte dell'azienda, rappresentata dal direttore centrale del personale Sandro Scarrone. E ad ogni modo non ci sarebbero nuove commesse in vista.

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal