16 settembre 2019
Aggiornato 12:00
Sindacato

Bonanni a Epifani: riveda con la moviola i suoi errori

Il leader della CISL: «Dica ai suoi che le ingiurie sono sbagliate»

ROMA - Che il leader della Cgil, Guglielmo Epifani, «dica che punirà chi sbaglia nella sua organizzazione è un fatto positivo». Lo ha detto il segretario generale della Cisl, Raffaele Bonanni, a Radio Vaticana aggiungendo: «Però, mi permetto di dire che farebbe bene a ritornare indietro con la moviola e rivedersi tutti i cartelli che ingiuriavano la Cisl per dire ai suoi che quelle cose sono sbagliate e sono il carburante per accendere situazioni nelle quali potrebbero inserirsi elementi davvero molto pericolosi».
«Io voglio molto bene all'unità di tutte le associazioni dei sindacati - ha aggiunto - perché questo fa il bene del Paese, dell'Italia. Ma una unità che nega il pluralismo credo che non serva. Serve, invece, far evolvere culturalmente e politicamente e nei rapporti la cultura del rispetto di ciascuna posizione, in un Paese dove la classe politica, per la verità, si comporta al contrario lanciando accuse tutti i giorni e smarrendo anche il senso della responsabilità».