10 dicembre 2019
Aggiornato 02:30
Campagna vendemmiale 2008/2009

Da Bruxelles, sì a proroga presentazione raccolta uve

Il 15 gennaio 2009 scadrà il termine per la presentazione delle denunce annuali delle uve DOC, DOCG e IGT

Il 15 gennaio 2009 scadrà il termine per la presentazione delle denunce annuali delle uve DOC, DOCG e IGT per la campagna vendemmiale 2008/2009 (art. 3, comma 1 DM 28 dicembre 2006).
E' stata accolta, a Bruxelles la richiesta italiana di offrire agli Stati membri dell'Ue la possibilita' di prorogare il termine ultimo per presentare le dichiarazioni di raccolta uve e produzione vino.

Come è noto la rivendicazione delle produzioni dei vini DOC e IGT, di cui al D.M. 28 dicembre 2006 del Ministero delle Politiche Agricole e Forestali, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 49 del 28 febbraio 2007, deve essere presentata direttamente alla Camera di Commercio, preferibilmente in via telematica (tramite Telemaco o via web) o informatica (con DTHR), oppure cartacea.

Si ricorda che la denuncia delle uve va compilata dal conduttore, iscritto all’albo o elenco, per l’intera produzione di vino D.O. e IGT dell’azienda. In essa vanno riportati per ogni tipologia il codice vigneto (unità vitate) ed il codice vino, indicati nell’allegato 4 del citato Decreto Ministeriale, i dati produttivi, gli esuberi, le superfici e le destinazioni.

L’azienda vitivinicola che conferisce totalmente le uve alla cantina sociale può delegare l’organismo associativo che potrà quindi agire per nome e per conto dell’interessato.
Inoltre, nel caso in cui l’organismo associativo riceva integralmente le uve IGT da conduttori che producono esclusivamente uve IGT, potrà presentare per queste aziende, la denuncia sotto forma di elenco riepilogativo contenente tutti gli elementi previsti dal modello di denuncia