24 agosto 2019
Aggiornato 07:30
Sciopero generale della scuola

«Maggioranza italiani è rumorosa e manifesta»

«Sono in piazza con famiglie e studenti»

«Altro che maggioranza silenziosa, oggi la maggioranza degli italiani è rumorosa e intende farsi sentire contro una legge sopruso, approvata senza il minimo rispetto delle regole della democrazia parlamentare.

La manifestazione di oggi testimonia il dissenso totale del paese verso una legge, quella sulla scuola, voluta con arroganza dal duo Tremonti Berlusconi e con il beneplacito del ministro Gelmini che si è prestato a metterci la faccia.

Oggi sono in piazza con famiglie e studenti perché credo sia necessario far sentire al governo che sta sbagliando. Ogni giorno, nelle aule parlamentari, ci siamo battuti con forza, ora è giusto che siano le persone, sulle quali ricadono le scelte del governo, a far sentire la propria voce.

Insieme ad altri colleghi del Pd siamo in mezzo alle persone anche perché non vorremmo che si ripetessero episodi oscuri quali quelli verificatisi ieri a piazza Navona».