21 ottobre 2019
Aggiornato 07:00
Telecom presenta il Piano industriale 2016-2018

Recchi: «Banda ultralarga resta al centro del nuovo piano strategico Telecom»

Il Presidente di Telecom Italia: «Via libera a Piano 2016-18, in Italia investimenti per 12 miliardi. Nostre priorità non sono cambiate. Clienti fibra al 2018 a 5 milioni tra retail e ingrosso. Piano si basa su stima crescita Pil oltre 1%». Patuano: «In Brasile nessuna trattativa in corso con Oi».

Energia

ENEL con TIM per i nuovi contatori

Il gestore telefonico metterà a disposizione la propria rete mobile per trasmettere i dati relativi alle misure dei consumi di energia dei contatori elettronici. Le informazioni raccolte saranno utilizzate esclusivamente a fini interni.

Telecomunicazioni

Inwit, la società delle torri di Telecom prossima alla quotazione

Lo ha assicurato l'Ad di Telecom, Marco Patuano, nel corso della presentazione dell'Ipo, nel giorno dell'avvio del roadshow e dell'offerta retail. «Con la quotazione di Inwit puntiamo a creare la più grande società di torri nel panorama nazionale, con l'obiettivo di renderla protagonista nel futuro processo di consolidamento del settore»

Telecomunicazioni | Risiko torri

Patuano: «Possiamo scendere sotto il 50% in Inwit»

Lo ha detto l'ad di Telecom, Marco Patuano, a margine della presentazione dell'Ipo della società: «Ma mantenendo un ruolo nel in cda e governance». Cicchetti: «Aumento soglia elettrosmog upside per Inwit»

New economy

Telecom al fianco delle startup digitali

Telecom Italia debutta nel «seed investment» ed è pronta a investire 4,5 milioni di euro in tre anni (1,5 milioni all`anno a partire da quest`anno) in opzioni o nel capitale sociale delle startup più innovative, in ambito digital e internet, mobile e green ICT, in linea con il proprio business

Intervista dell'ad Telecom alla Stampa

Telecom: Patuano, 2012 difficile ma internet sostiene i ricavi

«Il cambio del mix dei ricavi nella telefonia, ora dipende molto dall'offerta voce, sms e dal fisso, ma bisogna accelerare sui servizi web, Internet mobile, il cloud computing e la banda larga di nuova generazione»