16 settembre 2019
Aggiornato 00:00
Tehran avverte: «Nessun accordo è meglio di uno qualunque»

Nucleare iraniano: l'intesa è a un passo, ma c'è l'incognita repubblicani

L'attuale fase negoziale che punta ad arrivare a una intesa politica entro marzo, per poi siglare un patto globale comprensiva di tutti gli aspetti tecnici entro il 30 giugno, è possibile. Ma l'Iran teme la debolezza di Obama davanti al Congresso americano

Dossier nucleare iraniano

Teheran avverte i Paesi del Golfo: Non perdoneremo il sostegno agli USA

Lo ha affermato presidente Parlamento, Ali Larijani. Riyadh si è già detta disposta a compensare gli effetti di un possibile embargo occidentale alle esportazioni petrolifere iraniane aumentando la propria quota di produzione, atteggiamento che Teheran ha definito «ostile»

Programma nucleare iraniano

Larijani: valuteremo la proposta di Tokyo

Il Giappone fornirebbe combustibile per il reattore medico di Teheran. Il governo giapponese non ha smentito né confermato la notizia.