24 maggio 2022
Aggiornato 05:30
Consumi

Consumatori: consigli per risparmiare sul gas

Correggere qualche abitudine quotidiana e quindi ottimizzare i consumi può solo portare a dei vantaggi in termini economici, per la contrazione dei costi in bolletta e per la riduzione dell’inquinamento ambientale

Gas
Gas Foto: Pixabay

Mai come ora l’interrogativo più frequente è cosa si può fare per risparmiare sulla bolletta del gas! Esigenza che coinvolge tutti indistintamente, dalle imprese alle famiglie, alimentata oggi più che mai dal costo esorbitante dovuto alle conseguenze degli eventi bellici dell’est Europa.

Correggere qualche abitudine quotidiana e quindi ottimizzare i consumi può solo portare a dei vantaggi in termini economici, per la contrazione dei costi in bolletta e per la riduzione dell’inquinamento ambientale.

Senza spaziare in temi più ampi che riguardano principalmente le grandi aziende, in un contesto molto più piccolo come la casa in cui viviamo tutti i giorni, utilizziamo il gas semplicemente per riscaldare l’ambiente, per produrre acqua calda per uso sanitario e per cucinare. La domanda pertanto è: si può fare qualcosa per risparmiare gas a beneficio dei costi e dell’ambiente? Forse qualcosa si può fare, vediamo.

Impianto di riscaldamento

Esistono in commercio varie tipologie di caldaie. Le più efficienti sono quelle a condensazione che, grazie ad una gestione intelligente delle funzioni strettamente necessarie, consentono senza dubbio un notevole risparmio. Ad esempio se in inverno la casa rimane vuota per un periodo di tempo, sarebbe sufficiente attivare la caldaia con la sola funzione di anticongelamento escludendo il riscaldamento della casa. Non si dimentichi di tenere l’apparecchio in perfetta efficienza con i controlli e le revisioni periodiche da parte del personale specializzato.

Strettamente legati alla caldaia sono i radiatori, che sono parte integrante dell’impianto termico della casa. È essenziale non ostacolare il loro funzionamento evitando di contrapporre al loro raggio d'azione complementi di arredo che possano impedire l’emanazione di calore. Come è altresì importante effettuare uno spurgo per eliminare residui d’aria nelle tubazioni.

Altrettanto fondamentale, ai fini di un significativo risparmio, è l’utilizzo delle valvole termostatiche che consentono di raggiungere la temperatura desiderata senza eccedere in inutili e dannosi eccessi di temperatura. Per fortuna il progresso tecnologico è in continua evoluzione. Nell’economia familiare è bene valutare alcune opzioni come ad esempio l’energia dei pannelli solari, il riscaldamento a pavimento o l’ausilio di una stufa al pellet.

Attenzione agli sprechi

Una casa ben isolata è sinonimo di grande risparmio energetico, porte e finestre in ottimo stato favoriscono e conservano più a lungo una temperatura interna stabile. È indispensabile intervenire con piccole opere fai-da-te nel caso vi siano dispersioni di calore anche tramite l’applicazione di strisce isolanti adesive. Sembra una banalità ma di questi tempi, tutto fa la differenza. L’utilizzo del coperchio sulle pentole consente di raggiungere la temperatura desiderata in meno tempo. Inoltre è possibile spegnere il fornello qualche istante prima per completare la cottura sfruttando il calore residuo.

Aprire l’acqua del rubinetto solo per qualche secondo, con il miscelatore posizionato anche solo a metà tra acqua fredda e acqua calda fa azionare il bruciatore della caldaia con un conseguente spreco di gas. Pochi secondi di acqua non permetterebbero comunque di ottenere acqua calda quindi, se non proprio necessario, occorre aprire il rubinetto con il miscelatore impostato sull’acqua fredda.

Aerazione degli ambienti sì, ma con accortezze. Il cambio dell’aria è un'azione necessaria e va fatta nelle ore più calde della giornata, e per un tempo limitato nelle stagioni fredde, così da consentire uno sforzo contenuto della caldaia per riportare la casa alla giusta temperatura.

In sostanza occorre prima di tutto prendere in esame le proprie abitudini. Ogni nucleo familiare ha le proprie esigenze ma per risparmiare sul gas bastano veramente pochi accorgimenti utili a restituire un risultato efficace.

Se, invece, non si è soddisfatti è bene iniziare a guardarsi intorno e prendere informazioni sul cambio gestore del gas in modo da approfittare, se disponibili, delle offerte riservate ai nuovi clienti.