29 novembre 2022
Aggiornato 20:00
Cinema

I 71 anni di Meryl Streep, la diva dal magnetismo inesauribile

In una carriera costellata da personaggi poliedrici che le hanno fruttato tre Oscar e ben 21 nomination (record assoluto nella storia del cinema)

Meryl Streep
Meryl Streep Foto: ANSA

Buon compleanno Meryl Streep. L'attrice di 'Kramer Contro Kramer' (1979), 'La donna del tenente francese' (1981), 'Silkwood' (1983) 'Il Diavolo Veste Prada' (2006) e 'The Iron Lady (2011) compie 71 anni. In una carriera costellata da personaggi poliedrici che le hanno fruttato tre Oscar e ben 21 nomination (record assoluto nella storia del cinema).

Numeri da capogiro quelli di Mary Louise Streep, nata il 22 giugno 1949 a Summit, New Jersey, figlia di una editrice, e un dirigente farmaceutico, che oggi viene definita, non a caso, 'l'attrice dei record'. Meryl Streep ha una personalità che non trova eguali nel mondo dello show business.

E' sposata dal 1978 con lo scultore Don Gummer e ha sempre dato priorità alla sua famiglia, con quattro figli e un nipotino, dando quasi l'impressione, a differenza di moltissimi colleghi di Hollywood, di non curarsi troppo del suo lavoro e delle sue vittorie. La Streep è particolarmente nota per la sua capacità di adattarsi in maniera camaleontica ai ruoli che interpreta. Detiene inoltre il record di 31 candidature ai Golden Globe, e di 9 vittorie (di cui uno alla carriera).

È anche vincitrice di due Screen Actors Guild Awards, due Critics Choice Awards, tre Premi Emmy, un Prix al Festival di Cannes, due Premi BAFTA, un Orso d'oro (alla carriera) e di un Orso d'argento al Festival di Berlino. È, inoltre, una delle sette attrici (insieme a Helen Hayes, Ingrid Bergman, Maggie Smith, Jessica Lange, Cate Blanchett e Renée Zellweger) ad aver vinto il premio Oscar sia come migliore attrice protagonista per 'La scelta di Sophie' (1982) e per 'The Iron Lady', sia come migliore attrice non protagonista in 'Kramer contro Kramer' (1979).

Meryl Streep nel 2018, è tornata a interpretare Donna Sheridan in Mamma Mia! Ci risiamo, e la produttrice Judy Craymer, ha rivelato al Daily Mail di stare pensando al terzo capitolo della celebre storia che ha come fil rouge le canzoni dello storico gruppo degli Abba.