24 novembre 2020
Aggiornato 07:30
Viaggi

Cinque motivi per scoprire la Croazia in barca

La Croazia è un paradiso per gli amanti della natura incontaminata, un’infinità di isole da esplorare, arte, storia e molto altro

Il mare della Croazia
Il mare della Croazia

Una infinità di isole dove la natura cresce selvaggia, baie nascoste bagnate dalle acque cristalline del Mar Adriatico, antiche città ricche di storia e d’arte: la Croazia è questo e molto altro. Se state pensando a una meta per la prossima vacanza estiva, la Croazia è la destinazione perfetta per una crociera in catamarano, un’imbarcazione che garantisce il massimo del comfort e della stabilità.

Infatti per visitare al meglio questa terra, la scelta migliore è quella di noleggiare un catamarano in Croazia ed esplorare la costa da una prospettiva diversa. Scoprite allora cinque motivi per esplorare la Croazia in barca.

I parchi naturali e una natura selvaggia

La Croazia è il paradiso degli amanti della natura incontaminata. Non solo macchia mediterranea, ma anche immensi polmoni verdi come l’area dei laghi di Plitvice e i paesaggi desertici di alcune isole. Con otto parchi naturali e 11 parchi nazionali, l’ecosistema della Croazia è uno dei più protetti d’Europa. Da non perdere il Parco Nazionale della cascate Karka e il Parco Nazionale Mljet, da esplorare durante una crociera in Croazia in barca.

Un’infinità di isole da esplorare

Decidendo di noleggiare un catamarano in Croazia ci si rende subito conto che la costa del Paese è punteggiata da un numero infinito di isole. A seconda delle fonti il numero cambia, ma tra isole, isolotti e scogli, se ne contano oltre 1.200. Da non perdere le Isole Incoronate, o Kornati in croato, arcipelago di 152 isole, il cui nome deriva dalle «corone», rocce a strapiombo sul mare tipiche di questa zona. Immancabile anche una tappa a Murter, Pag e Hvar.

Condizioni di navigazione per scoprire la Croazia in barca

Con oltre 6.000 chilometri di costa, la Croazia è una delle mete predilette dei diportisti che vogliono navigare nel Mediterraneo. La stagione migliore per esplorare la Croazia in barca va da maggio a settembre, periodo in cui il clima è più caldo e secco e la temperatura dell’acqua è superiore ai 20°. La navigazione è facile e i venti dominanti, che raramente sono forti, sono il Maestrale e lo Jugo.

Arte e storia

La Croazia è ricca di città che non deluderanno gli appassionati di storia e d’arte. L’affascinante Dubrovnik, con le sue mura difensive risalenti al XII secolo, ha un centro storico che fa parte dei beni Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO. A nord, Rovigno è il gioiello dell’Istria e presenta influenze veneziane, mentre Spalato, col palazzo di Diocleziano, è uno dei principali centri del turismo culturale della Croazia.

Le spiagge più belle d’Europa

Scoprire la Croazia in barca è anche un modo per godersi una vacanza all’insegna del relax e della tranquillità. Navigando con un catamarano potrete scoprire gli ormeggi migliori e fare un tuffo nelle baie più nascoste. Tra le più conosciute si segnala la spiaggia di Zlatni Rat sull’isola di Brac, l’unica al mondo che si protende verticale alla costa, la spiaggia di Sveti Ivan sull’isola di Cres e la spiaggia di Beritnica sull’isola di Pag.