2 aprile 2020
Aggiornato 15:00
Internet

I trend 2020 per Pinterest

Il report del motore di ricerca visiva che conta 300 milioni di utenti e oltre 200 miliardi di idee salvate dai navigatori in una gamma molto ampia di categorie

I trend 2020 per Pinterest
I trend 2020 per Pinterest

MILANO - Per capire quali saranno i cambiamenti culturali che ci attendono nel 2020 Pinterest ha presentato il suo report annuale, mettendo insieme idee che spaziano tra varie categorie come il cibo, la casa, lo stile, la bellezza, i viaggi e la famiglia. Del resto il motore di ricerca visiva lanciato nel 2010 oggi conta 300 milioni di utenti mensili in tutto il mondo e oltre 200 miliardi di idee salvate dai navigatori in una gamma molto ampia di categorie. In vista del nuovo anno, ha dunque individuato dieci temi che rappresentano altrettanti cambiamenti culturali ed evoluzioni nel comportamento dei consumatori.

Oltre gli stereotipi di genere

Da una maggiore flessibilità nell'uso dei pronomi alle camerette unisex, l'identità di genere sta ampliando sempre di più i propri orizzonti. Sia per le attività quotidiane sia per gli avvenimenti più importanti della vita, le persone preferiscono alternative gender-neutral e le aziende di tutto il mondo cercano di soddisfarle lanciando prodotti inclusivi e privi di stereotipi e colori legati a un genere. Tra tutte le fasce di età, la generazione Z è quella che si aspetta di più di trovare opzioni gender-neutral.

Consumo consapevole

Dalle scelte quotidiane all'organizzazione degli avvenimenti più importanti, il nostro stile di vita sta diventando sempre più ecosostenibile e attento all'ambiente. Si cerca di usare meno prodotti, di scegliere articoli più sostenibili e di ridurre i rifiuti. Ma le persone si aspettano che anche le aziende facciano la loro parte. Secondo una ricerca condotta da Nielsen, l'81% degli intervistati conviene sul fatto che le aziende dovrebbero dare il proprio contributo per migliorare il Pianeta in cui viviamo. In tutto il mondo vengono chieste azioni concrete su temi come il cambiamento climatico, promuovendo un impegno individuale che può portare a risultati significativi.

Trovare l'equilibrio

L'anno prossimo saranno sempre di più le persone che vorranno rendere il benessere parte integrante della propria quotidianità adottando delle semplici routine volte a contrastare l'ansia e lo stress. Ognuno trova il proprio metodo. C'è chi si rilassa tenendo un diario e chi sceglie di disintossicarsi dai social. I modi per dare alla tua vita una sferzata di energia positiva sono davvero tanti.

Hub domestico

Grazie alle nuove tecnologie e a una maggiore flessibilità nel mondo del lavoro, oggi puoi fare tutto ciò che desideri senza mai uscire di casa, con notevoli vantaggi per settori come quello dell'arredamento d'interni e dei servizi di consegna a domicilio. Partecipare a una conference call dal divano di casa, fare una sessione di allenamento sul tappeto del soggiorno, piuttosto che preparare la birra a casa o godersi il cinema senza dove uscire sono tutte attività che nel 2020 prenderanno piede.

Ispirazioni dal mondo

Al giorno d'oggi, non è necessario viaggiare per avvicinarsi ad altre culture. Sempre più persone, compresi cuochi e artigiani, ricorrono ai social media per parlare del proprio lavoro, contribuendo a diffondere storie e tradizioni in ogni angolo del globo e ispirando le persone a provare cose nuove. Oggi i viaggiatori prediligono attività immersive, come lezioni di cucina e visite a laboratori artigianali e, di ritorno dal viaggio, provano a riprodurre queste esperienze mettendosi all'opera in cucina o negli ambienti di casa.

Coccole per animali

Le persone trattano i propri animali domestici come fossero membri della famiglia. I millennial, che tendono a sposarsi e a fare figli sempre più tardi, sembrano preferire la compagnia dei loro amici pelosi. Nel Regno Unito, oltre il 50% dei padroni di animali domestici di età compresa tra i 19 e i 38 anni sostiene di preferire rinunciare a qualcosa per sé, piuttosto che ai prodotti per il proprio cucciolo. Non c'è quindi da stupirsi se presto assisteremo al diffondersi di nuove abitudini che ridurranno sempre di più il divario tra il mondo dell'uomo e quello degli animali.

Viaggiare in modo responsabile

In questo momento il turismo, così come tanti altri settori, si trova a un bivio generato dalla diffusione di nuove esigenze legate all'ecosostenibilità e ai viaggi. Per alcune persone, tutto questo si traduce nel desiderio di limitare il proprio impatto ambientale, magari scegliendo mezzi di trasporto più green oppure optando per le cosiddette staycation, ovvero le vacanze vicino a casa. Per altre, si tratta invece di considerare il proprio impatto a livello culturale, evitando i luoghi più gettonati e prediligendo mete meno turistiche. Un esempio di questo approccio è la Svezia, che ha coniato dei nuovi termini per parlare di viaggio e sostenibilità: Flyskam (vergogna di volare) e tagskryt (letteralmente, vantarsi di andare in treno).

Il richiamo della natura

Il contatto con la natura è il modo migliore per disintossicarci da smartphone e computer, alzarci dalla sedia e riconnetterci con quello che è il mondo reale. C'è chi ama contemplare paesaggi, chi vuole affinare le tecniche di sopravvivenza e chi preferisce cimentarsi in sport di ogni genere. Per altre persone, invece, anche solo annaffiare le piante di casa è come una boccata d'aria fresca. In ogni caso, che tu sia un amante del brivido o che ti basti un picnic sul prato, è arrivato il momento di spegnere il telefono e di riscoprire la natura in tutta la sua bellezza.

Alla scoperta dello Spazio

Il 2020 sarà caratterizzato da un nuovo tipo di corsa allo spazio. Cinquant'anni dopo la prima camminata sulla luna, il turismo spaziale sta per diventare realtà. Mentre le compagnie di viaggi spaziali si preparano ai lanci previsti per la fine del 2020, le persone si accontentano di sognare a occhi aperti. L'entusiasmo per questa novità è ancora più palpabile grazie alla crescente attenzione per le cosiddette materie STEM. A metà tra scienza e immaginazione, rappresentano il mix perfetto per soddisfare la curiosità dei bambini.

Il ritorno degli anni '90

Gli anni '90 sono tornati alla ribalta in modo prepotente. Li vediamo ovunque, dalle passerelle di alta moda ai dispositivi con un tocco rétro. Per molti, è un modo per rivivere una fase della vita decisamente più leggera e spensierata. Più passano gli anni, più i millennial amano pensare ai bei ricordi e ripercorrere le esperienze memorabili della loro infanzia mentre i ragazzi della generazione Z scoprono la cultura degli anni '90 per la prima volta, interpretandola a modo loro.

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal