14 novembre 2019
Aggiornato 07:30
Assicurazioni viaggio

Viaggi per lavoro o per piacere? L’importante è viaggiare in sicurezza

Qualsiasi sia la ragione del viaggio, un’assicurazione è indispensabile per viaggiare sicuri e in totale serenità

Viaggiare in sicurezza, una ragazza seduta su un muro
Viaggiare in sicurezza, una ragazza seduta su un muro Pixabay

Quando si decide di partire per un viaggio, per poterlo affrontare in totale sicurezza si potrebbe optare per un'assicurazione viaggio. Si tratta di scegliere una compagnia e sottoscrivere con questa un vero e proprio contratto il cui scopo è andare a coprire, tramite la previsione di un indennizzo, eventuali contrattempi o problematiche che possano emergere durante la nostra permanenza o durante il viaggio vero e proprio.

Le polizze viaggio, un valido alleato per ogni spostamento

Optando per una polizza assicurativa sui viaggi si può partire in totale serenità e tranquillità: nel caso in cui si dovesse verificare un qualunque tipo di spiacevole evento si riceverebbe l'assistenza necessaria. Le coperture che un'assicurazione viaggio offre ai sottoscriventi sono veramente tante ma una particolarmente diffusa è quella riguardante il proprio viaggio, cioè quella che si pone contro l'annullamento del viaggio e che, di conseguenza, consente di evitare di pagare nel caso in cui non si dovesse partire. Particolarmente interessante la forma chiamata Assicurazione All Risk, per esempio quella di Polizzaviaggio.it, che permette il rimborso in caso di annullamento per motivi documentabili.

Viaggiare sicuri, viaggiare al sicuro

Un altro vantaggio molto diffuso è la copertura sui bagagli in caso di smarrimento che serve per tutelare il bagaglio del viaggiatore ed il suo contenuto, ovviamente escludendo i casi in cui il bagaglio vada disperso per incuria dell'assicurato.

Quando si parla di assicurazione sul viaggio non si fa riferimento solo ed esclusivamente ad una tipologia di polizza che si impegna a tutelare il viaggio ma, in alcuni casi, anche il viaggiatore. Si tratta di un'assicurazione sulla persona, il cui scopo è quello di tutelare il contraente da eventuali infortuni o malattie in viaggio offrendogli come garanzie la possibilità di ricevere assistenza sanitaria, medicinali e nei casi più gravi il trasporto in ospedale.

L'assicurazione per viaggi è indispensabile per proteggersi in quei momenti in cui - per motivi non legati al contraente - dovessero avvenire eventi spiacevoli e per questo meritevoli di una tutela. Proprio per questa assicurarsi è consigliato a chiunque debba partire, ovviamente con distinzioni dipendenti dalla lunghezza del viaggio, dal luogo in cui ci si reca e dalla sicurezza che esso ha, così come da fattori personali quali l'età o la predisposizione a certi tipi di malattie. A seconda di come queste condizioni variano si può optare per un certo tipo di polizza, scegliendo la copertura che si ritiene essere più opportuna in base alle proprie esigenze.

Mete a rischio, ma non solo

E’ consigliato a tutti quelli che si recano in mete a rischio di stipulare una polizza assicurativa prima di partire, in modo da non temere di trovarsi in situazioni difficili da gestire senza un supporto economico esterno. Sono le stesse compagnie a garantire ai propri clienti l'opportunità di scegliere tra diverse coperture assicurative. Le principali tipologie di assicurazione viaggio variano dall'assicurazione per il viaggio in sé, la quale offre coperture complete per il verificarsi di qualsiasi tipo di evento, all'assicurazione per l’assicurato ed a quella per specifica tipologia di imprevisto. Le ultime due riguardano rispettivamente una polizza che viene offerta tenendo conto delle caratteristiche del cliente ed una invece legata agli eventi inattesi, grazie alla quale poter essere sollevati dall'onere di far personalmente fronte alle spese che si sono dovute sostenere a causa dell'imprevisto.