26 gennaio 2020
Aggiornato 11:30
Salute

Combattere l’artrosi con i rimedi naturali

Purtroppo non esiste una cura definitiva a questo disturbo, per cui deve essere cura di ognuno tutelare questa fondamentale parte del corpo

Combattere l’artrosi con i rimedi naturali
Combattere l’artrosi con i rimedi naturali Shutterstock

L’artrosi è una malattia degenerativa che può colpire tutte le articolazioni o si può concentrare su una in particolare, anche se sono le cosiddette grandi articolazioni (spalle, gomiti, anche e ginocchia) ad essere le più colpite. Purtroppo non esiste una cura definitiva a questo disturbo, per cui deve essere cura di ognuno tutelare questa fondamentale parte del corpo. Ma esistono dei rimedi che possono aiutarci?

Cos’è l’artrosi

Quando parliamo di artrosi ci riferiamo a un comunissimo disturbo reumatico che colpisce una, più o tutte le articolazioni. Normalmente sono due le forme con cui colpisce questa patologia: una primaria, nella quale giocano un ruolo fondamentale le predisposizioni genetiche; una secondaria, che si può sviluppare a causa di precedenti traumi passati inosservati o come conseguenza di infiammazioni articolari (come l’artrite reumatoide).

In un’articolazione colpita da artrosi possiamo osservare come si vada via via danneggiando il tessuto cartilagineo che protegge le estremità delle ossa. Purtroppo la cartilagine ha una bassissima e lentissima capacità di autorigenerarsi, per cui una volta che si inizia ad intaccare il processo diventa irreversibile. Ovviamente mentre si assottiglia sempre di più il cuscinetto protettivo delle ossa, queste entrano sempre più in contatto con l’insorgere di dolore, a volte gonfiore, e infiammazione dell’intera parte.

Si arriverà poi ad un punto nel quale sarà sempre più difficile il movimento, andando pesantemente ad invalidare la persona, anche perché l’osso inizia a prendere il posto della cartilagine ridotta a brandelli.

Rimedi naturali contro l’artrosi

Come abbiamo visto, l’artrosi è un disturbo degenerativo irreversibile e purtroppo non esistono panacee in grado di far guarire totalmente il paziente. Fortunatamente però, tra integratori (tipo quelli naturali proposti da Wellvita, che prova a migliorare la qualità di vita delle persone grazie a prodotti naturali dall’ottimo rapporto qualità - prezzo) e rimedi fai-da-te, qualcosa che si può fare per arginare il problema c’è. Vediamo qualche esempio.

Zenzero

Lo zenzero è tra le piante più conosciute e apprezzate per le sue infinite proprietà medicinali sin dall’antichità, grazie alla capacità di ridurre dolore e infiammazione. Molti studi condotti su questo tubero hanno effettivamente confermato il fatto che i gingeroli (uno dei principi attivi dello zenzero) non solo riducono la formazione delle sostanze che poi daranno adito all’infiammazione, ma addirittura sono talmente potenti che è possibile bloccare l’assunzione di medicinali artificiali che operano in tal senso.
Un modo per poter assumere lo zenzero contro i vostri dolori articolari è preparando un decotto (facendo bollire per quindici minuti circa), a cui verrà aggiunto anche il miele e la cannella. Insieme questi tre ingredienti hanno una potentissima azione antinfiammatoria. Bevetelo preferibilmente al mattino almeno un paio di volte al giorno.

Argilla

Tra i rimedi naturali per l’artrosi al ginocchio, ma anche delle altre articolazioni, è possibile annoverare l’argilla verde. Questo elemento, attraverso l’applicazione di cataplasmi e compresse, è in grado non solo di sgonfiare la zona alleviando il dolore, ma anche rimineralizzare l’intera parte. Per questo motivo l’argilla è un rimedio utilissimo anche quando non si è nella fase acuta.

Golden Milk

Acqua, latte, curcuma, pepe, olio di mandorle dolci (o di cocco), miele. Questi sono gli ingredienti per un vero e proprio toccasana che viene dall’Oriente, utile non solo per i dolori articolari (visto che è un potente antinfiammatorio e antiossidante), ma anche per la lotta al colesterolo e ai trigliceridi, al gonfiore addominale, digestione lenta, nevralgie e mal di denti.

Boswellia

Questa pianta, conosciuta anche come l’albero dell’incenso, è usata da secoli nella medicina ayurvedica per combattere dolori da artrite, artrosi, osteopatie e infiammazione dei tessuti. Le ricerche moderne hanno appurato come alcuni principi attivi contenuti in questa pianta hanno una struttura chimica molto simile a quella di steroidi artificiali usati come antinfiammatori, ma senza i relativi effetti collaterali. Normalmente non si riscontrano particolari problemi legati all’assunzione di questa pianta, anche se è meglio per precauzione evitarla in gravidanza e allattamento, a parte rare forme allergiche cutanee.

E’ vero che l’artrosi è una condizione al momento irreversibile, ma come abbiamo visto c’è la possibilità di mantenere per quanto possibile una elevata qualità di vita. Perché non provare?