6 dicembre 2019
Aggiornato 05:30
Design

Dal lavabo al box doccia: come arredare un bagno moderno e di design

Arredare il bagno in stile moderno oggi non è certo complicatissimo perché le soluzioni che abbiamo a disposizione sono molte e siamo quindi liberi di scegliere quelle che più ci piacciono

Dal lavabo al box doccia: come arredare un bagno moderno e di design
Dal lavabo al box doccia: come arredare un bagno moderno e di design Pixabay

Molto spesso quando si pensa ad arredare o rimodernare la casa non si dedicano le giuste attenzione al bagno. Questa stanza viene troppo spesso sottovalutata, anche se svolge un ruolo fondamentale. Il bagno si trasforma in una sorta di oasi in cui rifugiarsi al ritorno da una giornata stressa al lavoro, per concedersi una doccia rilassante ed energizzante.

Arredare il bagno in stile moderno oggi non è certo complicatissimo perché le soluzioni che abbiamo a disposizione sono molte e siamo quindi liberi di scegliere quelle che più ci piacciono.

Naturalmente però non possiamo fermarci esclusivamente all’impatto estetico quando parliamo di arredo bagno, in questo è infatti importante considerare anche la funzionalità e la praticità degli elementi che andiamo a scegliere. Il rischio è quello di acquistare dei mobili bellissimi ma scomodi da utilizzare o da pulire. A tutto questo, dobbiamo aggiungere anche il budget che abbiamo a disposizione.

Interno di un bagno
Interno di un bagno (Pexels)

Ci sono alcuni punti infatti da non sottovalutare per creare una soluzione moderna e di design:

  • I sanitari sospesi: ormai è semplice trovare quei sanitari che un tempo si vedevano solo sulle riviste. Diventati molto popolari, hanno diversi vantaggi: permettono infatti di poter pulire il pavimento senza problemi e sono al tempo stesso più belli esteticamente, perché danno una percezione diversa alla stanza, rendendola più spaziosa.
  • Mobile con lavabo incassato o da appoggio: entrambe le soluzioni sono moderne ed esteticamente apprezzate. Bisogna valutare invece la praticità, soprattutto per quanto riguarda la pulizia. Il lavabo ad appoggio ha un’ottima versatilità e capacità di adattarsi a contesti e stili eterogenei. Tuttavia non è molto comodo da pulire in quanto nei punti di contatto con il piano sottostante possono annidarsi sporcizia e polvere.
  • Consigli e idee per la doccia: uno dei momenti cruciali per la progettazione del bagno è proprio la scelta della doccia. Le opzioni sono molte e vanno dalle combinazioni con vasca alla doccia a filo pavimento che oltre ad essere pratica risulta molto elegante, magari in una stanza molto grande, per definirne lo stile. La doccia in muratura è la soluzione più gettonata invece se si ha un ambiente più rustico. Mentre, se si vuole sfruttare al meglio la luminosità si può optare per una doccia con finestra. Tuttavia, soprattutto in questo caso, per il montaggio del box doccia è consigliato affidarsi a mani esperte come quelle degli operatori di Yougenio e di resistere alla tentazione di risolvere tutto con un po’ di fai da te.

Per quanto riguarda le nuove tendenze bagno 2019, sembra proprio che stia tornando in voga il classico rettangolo 10x20 con l’idea di esaltare lo stile metropolitano che si estende anche alle piastrelle che vengono allineate in verticale. Invece per quanto riguarda i materiali ci si può sbizzarrire in base ai propri gusti estetici con decori a rilievo su piastrelle in gres o ceramica, utilizzando specialmente il bianco puro che crea effetti singolari.

Interno di un bagno
Interno di un bagno (Pexels)

Altri materiali possono essere lastre di pietra artificiale che garantiscono resistenza all’usura, facilità di pulizia e proprietà antibatteriche. I colori invece si sono spostati sul pastello, soprattutto verde salvia, marsala e rosa pastello ovviamente.