22 ottobre 2019
Aggiornato 18:30
Gossip

George Clooney e Amal: in volo con i gemelli regalano cuffie ai passeggeri

Per farsi perdonare del pianto dei propri figli l'attore e regista ha avuto una trovata geniale. Ecco cosa ha raccontato della sua famiglia

George Clooney e Amal Alamuddin
George Clooney e Amal Alamuddin ANSA

Un viaggio un po' movimentato ma non a causa delle turbolenze. I gemelli di George Clooney e Amal Alamuddin hanno «allietato» il volo aereo in cui si trovava tutta la famiglia con il loro pianto ma la coppia previdente ha avuto una trovata geniale: secondo quanto riporta «Page Six», l'attore e l'avvocato avrebbero regalato a tutti i passeggeri per scusarsi del disturbo arrecato dalle urla dei bambini, Ella e Alexander, un paio di cuffie che pare fossero griffate con il logo della tequila prodotta dallo stesso Clooney.

I pannolini un «film dell'orrore»
L'attore ha raccontato le proprie avventure da papà parlando di «film dell'orrore» riguardo ai pannolini dei bambini ora che mangiano alimenti solidi. «E' stato scioccante» ha ha spiegato George durante la promozione della premiere del suo film «Suburbicon». E scherzando l'attore ha poi consigliato ai neopapà di «non dar da mangiare cibo solido fino a quando dovranno cambiare il pannolino, ma solo latte».

Una famiglia felice
Orgoglioso della sua paternità, George ha anche detto di essere felice e che ora i gemelli possono ridere, divertirsi, interagiscono ed è stupefacente. Quando sono lontani per lavoro George e Amal guardano la fotocamera sul loro telefono in modo da osservare i gemelli a distanza. «Loro non piangono, sono io a piangere – continua Clooney - Piango quattro volte al giorno perché sono davvero stanco. E pensare che io poi non devo fare chissà cosa. Ho molta ammirazione per mia moglie perché li allatta e dorme due ore a ogni intervallo. L’amore che provano per lei è uno spettacolo da vedere, è bellissimo». Così com’è bello rivedersi nei volti dei loro bambini: «Ella è molto elegante e raffinata. Ha questi grandi occhi bellissimi, sembra Amal, mentre Alexander ride più forte di chiunque altro. È la cosa più divertente». Ancora di più, forse, quando si indossano un paio di cuffie.