17 ottobre 2019
Aggiornato 23:00
Personaggi

George Clooney e Amal Alamuddin già in crisi?

C'è chi dice che la coppia più scintillante di Hollywood stia già tirando i remi in barca. Dal loro portavoce arrivano solo secche smentite, ma sarà davvero così?

LOS ANGELES - Non sembra nemmeno vero ma secondo alcune indiscrezioni la storia tra George Clooney e la bella avvocatessa Amal Alamuddin, sposi lo scorso settembre a Venezia, sarebbe già attraversando un momento di crisi. L’unione da favola in apparenza perfetta, starebbe scricchiolando e l’attore cinquantatreenne e la sua giovane consorte starebbero vivendo un momento difficile, che potrebbe addirittura sfociare nelle fine del matrimonio secondo alcuni magazine americani. Basta dare un'occhiata a In Touch Weekly, Ok, o Lifestyle magazine, riviste gossippare che hanno sconvolto tutti i fans della coppia.

LA CRISI - Sarebbero tre le cause di conflitto capaci di porre fine a questo matrimonio da mille e una notte; in primo luogo le differenti posizioni di George e di Amal sull’ipotesi di diventare genitori, con lei desiderosa di maternità e lui abbastanza allergico all'idea di avere un figlio. Il secondo motivo di discordia sarebbe la frequentazione di George, in assenza della moglie, con alcune vecchie conoscenze femminili, una consuetudine, non proprio apprezzata dalla Alamuddin. Infine, a metter contro George e la moglie sarebbe intervenuta l’allergia di quest’ultima all’ambiente di Hollywood. Secondo altri rumours, a peggiorare il quadro si sarebbero messi d’impegno alcuni amici e di Clooney, celebrities di Hollywood come ad esempio Matt Damon, Brad Pitt e Angelina Jolie, a cui Amal non andrebbe molto a genio, ritenuta altezzosa e un po’ troppo sofisticata.

LE SMENTITE - Per il momento tutte le voci riguardo la presunta crisi sono state smentite seccamente dall’agente e portavoce di Clooney, Stan Rosefield che ha dichiarato:«Sono rumours creati ad hoc per vendere più copie». Dal canto loro, l'attore più amato dello star system e l’avvocato libanese sono sembrati sempre molto uniti nelle loro uscite pubbliche successive al matrimonio. Anche durante la cerimonia di assegnazione dei Golden Globe, Clooney aveva dedicato alla moglie un pensiero molto dolce: «Qualunque alchimia ci abbia fatto incontrare, non potrei essere più orgoglioso di essere tuo marito». Secondo chi li conosce bene, insomma, si tratterebbe solo di malignità. Sarà veramente così?