20 agosto 2019
Aggiornato 07:00
Ethical living

Geox for Valemour, le scarpe fatte da 40 ragazzi disabili (e bravissimi!)

40 ragazzi con disabilità intellettiva sono stati coinvolti nella produzione della capsule collection di Geox per Valemour. Il risultato? Una limited edition di scarpe, borse e foulard uniche e irripetibili

MILANO - Una capsule collection che fa battere il cuore quella di Geox e Valemour che ha coinvolto circa quaranta ragazzi con disabilità intellettiva. Un percorso formativo sulla tintura della pelle che è sfociato nella realizzazione dei materiali volti a creare la collezione di scarpe, borse e foulard Geox for Valemour.

LA COLLEZIONE - Il risultato è splendido! Ogni pezzo, realizzato in pelle nelle gradazioni del bordeaux, blu, marrone e verde è caratterizzato da dettagli in ecopelle metal a contrasto e dalle classiche suole traspiranti Geox. Gli speciali processi di colorazione applicano vernici atossiche e utilizzano telai da serigrafia e rulli da tintura; i ragazzi hanno imparato, sotto la guida del designer del colore Fulvio Luparia, a creare giocando con i colori, attraverso la loro naturalezza e semplicità. I modelli sono sfiziosi e diversi tra loro per le differenti rese del colore sulle superfici. Un bell'esempio di come la disabilità intellettiva non impoverisce i sogni. L’indipendenza economica, l’autonomia, il potersi separare dai propri genitori senza timore sono desideri realizzabili grazie al lavoro.

L'EVENTO - La nuova collezione è stata ufficialmente presentata lo scorso 11 ottobre attraverso una serie di eventi simultanei presso i Geox store di Padova, Verona, Torino, Firenze e Palermo. La collezione è disponibile online e in 250 negozi Geox di Italia.

CELEBRITIES - Tante sono le celebrità che hanno indossato le creazioni Geox for Valemour per promuovere il lavoro di questi ragazzi straordinari. Il capo più rappresentativo rimangono le High Top Sneaker, uno dei successi Geox nella versione in pelle dipinta a mano bordeaux.