3 dicembre 2020
Aggiornato 02:00
Matrimonio

Elisabetta Canalis: mi sposerò in chiesa in abito bianco

Ecco le prime indiscrezioni sulle nozze dell'ex velina che verranno celebrate il 14 settembre in una dimora storica di Alghero. Ma dopo la showgirl è già pronta per tornare negli States

LOS ANGELES - Manca poco al grande giorno per Elisabetta Canalis, che comincia a stuzzicare i fan con qualche dettaglio sul suo matrimonio con il fidanzato Brian Perri. Le nozze verrano celebrate il 14 settembre nella storica tenuta Sella &Mosca vicino ad Alghero. «Ho scelto un luogo dove non si è sposato nessuno: una storica tenuta nella campagna sarda, un immenso vigneto che stiamo allestendo per l’occasione. Non c’è hotel né ristorante, faremo tutto noi – ha raccontato l'ex velina a "Chi" in edicola questa settimana –. Verranno 70 ospiti dagli Stati Uniti e voglio che restino incantati. La funzione sarà in chiesa, amo la tradizione e mi sposerò con l’abito bianco». E aggiunge: «Avevo fissato il giorno delle nozze da tempo perché settembre è il periodo più bello per far apprezzare la Sardegna. Se avessi rimandato avrei dovuto aspettare un anno e non c’era motivo».

LEI E LUI UGUALI - Appare raggiante Elisabetta, che tiene a precisare che «Brian e io siamo nati per stare insieme. Il paradosso è che ho più cose in comune con lui che con i miei ex fidanzati (Bobo Vieri e George Clooney, n.d.r.). Sono figlia di un medico, come lui, siamo cresciuti nello stesso ambiente e con la stessa educazione. A 20 anni ho fatto una 'deviazione' nel mondo dello spettacolo, ma sono rimasta la stessa. Con qualcosa di bello in più da raccontare. È come se avessi fatto un viaggio e fossi tornata a casa».

IL FUTURO NEGLI STATES - E dopo il fatidico sì che succederà? Sicuramente tornerà a Los Angeles. «Da quando stiamo insieme Brian si è imposto orari meno massacranti sul lavoro perché vuole avere ogni giorno del tempo per noi. Anch’io ho fatto un sacrificio, quello di restare a vivere lontana dal mio Paese».