23 ottobre 2019
Aggiornato 13:00
Wrc | Rally di Svezia

Neuville batte i nordici sulla loro neve... e vola in testa

Hyundai centra la prima vittoria nel 2018 in Svezia. Settima vittoria in carriera per Thierry Neuville, che conquista il primo posto in classifica piloti a quota 41

STOCCOLMA – Hyundai ha ottenuto la sua prima vittoria in assoluto sulle nevi del Rally di Svezia con Thierry Neuville. Il pilota belga, insieme al suo copilota Nicolas Gilsoul, ha dimostrato uno stato di forma eccezionale per tutto il weekend, facendo sue cinque delle otto vittorie di tappa della casa coreana grazie a un intelligente approccio alla gara. In testa alla classifica già dalla seconda speciale del venerdì, l’equipaggio numero 5 ha sempre mantenuto la leadership chiudendo con quasi venti secondi di vantaggio sul secondo classificato. Inoltre, il terzo posto di Andreas Mikkelsen ha significato un doppio piazzamento a podio per il team, oltre a rappresentare il primo podio per il norvegese al suo quinto rally come pilota Hyundai. Buono anche il quinto posto di Hayden Paddon. In particolar modo la giornata di domenica è stata ricca di tensione e suspense: Mikkelsen ha ottenuto il terzo posto nella Power Stage, raccogliendo ulteriori 3 punti, mentre Neuville ha aggiunto altri due punti extra al suo bottino personale. Grazie al successo in Svezia, il belga è ora in testa alla classifica piloti con 41 punti mentre Hyundai Motorsport comanda il campionato costruttori a quota 54.

I commenti
«Un risultato incredibile! Siamo rimasti concentrati e abbiamo puntato all’obiettivo grosso qui in Svezia – ha affermato Neuville – Sapevamo che vincere sarebbe stato duro, ma siamo venuti qui con l’intento di riscattarci e l’abbiamo fatto alla perfezione. Non ci aspettavamo di prendere il comando della gara così presto, per questo siamo stati bravi a difendere il vantaggio e incrementarlo quando potevamo. Penso che meritavamo la vittoria anche lo scorso anno, ma forse quest’anno ancora di più. Non avevo intenzione di spingere nel Power Stage, perché la vittoria finale era troppo importante per rischiare, perciò aver portato a casa due punti extra è davvero grandioso. Ora siamo in testa al campionato e siamo di nuovo in corsa per il titolo 2018. Per questo ringrazio tutti i membri del team. Abbiamo tante persone che lavorano instancabilmente ogni giorno dietro le quinte per assicurarci una macchina competitiva, con cui possiamo lottare per vittorie come questa. Questa vittoria è per tutti loro: è stato un weekend fantastico per noi!». «È stato un rally fantastico per il nostro team ed è una grandissima sensazione centrare la nostra prima vittoria stagionale. Avevamo bisogno di tornare a lottare e di conquistare un buon bottino di punti per il Mondiale costruttori – ha commentato il team principal, Michel Nandan – Thierry e Nicolas sono andati al massimo per tutto il weekend e hanno meritato ampiamente questo risultato. A livello di team abbiamo fatto una grande prestazione, che si riflette in un primo, un terzo e un quinto posto. Le congratulazioni vanno anche ad Andreas e Anders al loro primo podio come piloti del team, augurandoci che sia il primo di tanti! Più volte ho detto che la concorrenza nel Wrc è la più dura e serrata degli ultimi anni, perciò non possiamo dare per scontato questo risultato. Il Messico offrirà una serie di sfide completamente diverse e le strategie di battaglia andranno ridefinite. Per adesso ci godiamo questa vittoria, il doppio podio e una prestazione di squadra molto positiva».