19 luglio 2024
Aggiornato 01:00
MotoGP

Tardozzi al Diario Motori: «Lorenzo e Dovizioso sono da Mondiale»

Il team manager della Ducati sarà chiamato a gestire i due galli nel pollaio nella prossima stagione: «Meglio così, con due piloti veloci. Tra loro c'è rispetto»

ROMADavide Tardozzi, team manager Ducati, sono andati in archivio i primi test della MotoGP a Sepang e abbiamo avuto la conferma che anche Jorge Lorenzo è ormai pienamente a suo agio con la Desmosedici.
Sì, direi che Jorge ha fatto un ottimo risultato. Finalmente ha conosciuto la moto e direi che possa esprimere tutte le sue capacità. Non ha vinto cinque Mondiali e sessantacinque gare a caso. Credo che ci sarà anche lui per il Mondiale quest'anno.

Visto che questa incombenza tocca a te, ti creerà qualche problema gestire questa rivalità interna?
No, meglio avere due piloti veloci. Nessun problema, c'è grande rispetto tra i due.

Quindi l'obiettivo è che entrambi lottino per il titolo?
Credo che entrambi saranno competitivi per il Mondiale. Con tutto il rispetto per gli avversari, ci saranno anche loro due.

Invece le prime impressioni su Andrea Dovizioso quali sono state?
Una conferma. Andrea è definitivamente diventato estremamente competitivo e anche quest'anno ci darà grosse soddisfazioni.

E la nuova moto su quali aspetti vi sembra migliorata?
Sia sul motore che sul telaio, un po' in tutto. Ma abbiamo ancora grandi cose da provare, quindi vediamo. Aspettiamo il Qatar.