4 aprile 2020
Aggiornato 23:30
Coppa del mondo di sci

Federica Brignone vince la combinata di Altenmarkt sulla Holdener. Terza Marta Bassino

La carabiniera valdostana, prima dopo il superG, si conferma con una ottima manche di slalom: è il 12° successo di Coppa e vale il 2° posto nella classifica generale

Federica Brignone
Federica Brignone ANSA

ALTERNMARKT - Una sontuosa Federica Brignone ha messo in riga tutti gli avversari sulla pista di Alternmarkt vincendo la prima combinata alpina della stagione. La carabiniere valdostana ha costruito il successo nel superG scavando un distacco importante con la principale avversaria odierna, la temibile Wendy Holdener, che non è riuscita a colmare il distacco dello slalom. La svizzera si è dovuta accontentare del secondo posto, a 15 centesimi dalla leader.

Per la carabiniera valdostana, favorita anche dall'assenza di Shiffrin, Vlhova e Gisin, tutte fuori nel primo run, si tratta del secondo successo stagionale, il dodicesimo in Coppa del mondo, di cui quattro ottenuti proprio nella combinata alpina. La soddisfazione è ancora maggiore perchè grazie ai 100 punti odierni Brignone torna al secondo posto nella classifica generale dietro solo alla campionessa americana Mikaela Shiffrin. A questo va aggiunta anche la prima posizione nella classifica dedicata ai gigantisti.

Un grande applauso va a Marta Bassino, terza nonostante la condizione fisica non perfetta a causa della febbre che la perseguita da alcuni giorni. La 23enne piemontese è stata super nel superG (secondo posto e miglior risultato in carriera nella specialità) amministrando poi sapientemente la manche di slalom. Il terzo podio della stagione, l'ottavo della carriera, conferma ancora una volta la sua grande crescita.

Nicol Delago sale sul podio ad Altenmarkt, seconda in discesa

Dopo il primo podio stagionale nel superG dello scorso dicembre a Lake Louise, Nicol Delago ribadisce di essere tra le migliori atlete del circuito nella discesa di Altenmarkt dove è riuscita a centrare un prestigioso secondo posto dietro solo ad una insuperabile Corinne Suter. La gardanese, staccata di 29 centesimi, ha siglato un tempo straordinario soprattutto se consideriamo che è scesa in pista tra le primissime dopo una lunga pausa causata dalla nebbia, la quale ha costretto anche gli organizzatori ad abbassare la partenza. Nicol, al terzo podio in carriera, è stata bravissima nel contenere il distacco nella parte iniziale prima di dare tutto nella frazione finale del tracciato.

La svizzera Michelle Gisin completa il podio, davanti alle due italiane Sofia Goggia e Francesca Marsaglia . La finanziera bergamasca, anch'essa scesa in pista dopo la lunga interruzione, è stata disturbata dalle condizioni metereologiche che non le hanno permesso di trovare la giusta velocità mostrata nelle due prove. Si tratta comunque di un risultato positivo al pari di quello di Francesca Marsaglia, quinta e staccata dalla vetta di 1:21. Poco brillante Federica Brignone, 17esima a 2:07, seguita in classifica da una buona Laura Pirovano. Subito fuori dalla top 20 ci sono Nadia Delago ed Elena Curtoni, rispettivamente 21esima e 22esima. Verena Gasslitter, al rientro dopo due pesanti infortuni si deve accontentare della 50esima posizione.

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal