22 settembre 2019
Aggiornato 12:00

Gresini Racing: Rodrigo sfiora il podio in Francia, Rossi fuori dopo pochi giri

Continua a resistere il podio a Gabriel Rodrigo che anche in Francia arriva vicinissimo alla top3, chiudendo in un finale da brividi con il 4º posto

Gresini Racing: Rodrigo sfiora il podio in Francia, Rossi fuori dopo pochi giri
Gresini Racing: Rodrigo sfiora il podio in Francia, Rossi fuori dopo pochi giri Gresini Racing

Continua a resistere il podio a Gabriel Rodrigo che anche in Francia, sede del quinto appuntamento del Campionato del Mondo Moto3, arriva vicinissimo alla top3, chiudendo in un finale da brividi con il 4º posto. Protagonista di una gara autorevole, il numero 19 del team Kömmerling Gresini Moto3 ha corso sempre tra i primissimi salvo scivolare in settima posizione a meno di 10 giri dal termine a causa di un contatto con Migno.

L’argentino ha provato a riportarsi sui primissimi, schivando bene le cadute ravvicinate di Arbolino e Suzuki, e chiudendo al 4º posto con una bella sfida nel finale con Canet che lo ha preceduto di qualche centesimo sul traguardo. Ora Rodrigo è ottavo nel mondiale con 37 punti.

Sfortunata la gara di Riccardo Rossi, che dopo un fine settimana complicato aveva ritrovato il giusto feeling con la moto in gara. L’italiano ha corso bene nei primi giri, trovando ritmo e rimanendo nel gruppone che si giocava la zona punti, salvo poi cadere all’ingresso della curva 6 a 16 giri dal termine.

Il team Kömmerling Gresini Moto3 tornerà in pista dopodomani in una giornata unica di test sul tracciato di Montmelò.

4º - GABRIEL RODRIGO #19

«È ovvio che vogliamo qualcosa in più, soprattutto quando ci si è sempre così vicino. È stata una gara veloce, e nella prima parte andavo alla grande. Da metà gara in poi, con qualche goccia di pioggia e con il team che mi diceva di spingere perché c’erano già i 2/3 completati, volevo attaccare ma un tocco, forse eccessivo, di Migno mi ha spinto sul verde e mi ha fatto perdere varie posizioni. Il quarto posto è comunque un buon risultato, dimostra che siamo sempre competitivi e ora aspettiamo quel pizzico di fortuna in più per salire sul podio».

RIT. RICCARDO ROSSI #54

«Mi spiace molto perché nonostante una partenza non buonissima, avevo trovato un buon passo di gara (42.7-8) e soprattutto avevo ritrovato il feeling che mi era mancato per tutto il fine settimana sull’anteriore. Ero in un gruppone e non mi entrata la marcia entrando alla curva 6 e sono andato largo. Fino a quel punto avevo fatto una gara discreta e ora a Barcellona nei test proveremo a risolvere questo problema all’anteriore».