19 luglio 2019
Aggiornato 16:30

Gabriel Rodrigo ad un passo dal podio in Texas

Se da una parte l’argentino si conferma tra i piloti più costanti della griglia, dall’altra il podio perso al fotofinish con Migno lascia un po’ di amarezza in casa Kömmerling Gresini Moto3

Gabriel Rodrigo ad un passo dal podio in Texas
Gabriel Rodrigo ad un passo dal podio in Texas ANSA

AUSTIN - Ancora una gara solida e convincente da parte di Gabriel Rodrigo che sul Circuit of The Americas trova un quarto posto dal sapore agrodolce. Se da una parte l’argentino si conferma tra i piloti più costanti della griglia, dall’altra il podio perso al fotofinish con Migno lascia un po’ di amarezza in casa Kömmerling Gresini Moto3.

Gara molto ben preparata dal numero 19 e dal suo team capitanato da Massimo Capanna, con Rodrigo bravo a resistere a qualche attacco un po’ troppo aggressivo di Binder ad inizio gara e poi a conservare le gomme per il finale rimanendo in scia a Lopez per gran parte dei 17 giri dell’#AmericasGP.

L’attacco per provare a vincerla arriva a 3 giri dalla fine, ma nella bagarre prima  un tocco con Migno e poi la sfida con Antonelli, rallentano la corsa di Rodrigo, 4º sotto la bandiera a scacchi. 11 punti comunque importanti che portano il pilota Gresini in 7ª posizione in classifica generale, non lontano dai primi della classe.

Bella prova per Riccardo Rossi, bravo a completare la sua terza gara mondiale chiusa in 21ª posizione. Per l’italiano era importante fare chilometri ed esperienza su un tracciato così complesso e ora potrà finalmente confrontarsi con i colleghi della classe Moto3 ad armi pari con la stagione europea che si aprirà a Jerez de la Frontera tra meno di 3 settimane.

4º - GABRI RODRIGO #19

«È stata una gara difficile: all’inizio avevo poco grip e dovuto trovare velocemente la forma di guidare in sicurezza e comodo sulla moto. Poi nel finale avevo qualcosa in più, l’ho usato per giocarmi il podio e forse la vittoria negli ultimi tre giri. Purtroppo siamo arrivati a 0.027s dal podio. È un peccato, ma sono comunque soddisfatto perché stiamo dimostrando di poter essere costantemente tra i migliori. Il podio arriverà».

21º - RICCARDO ROSSI #54

«È stata una gara positiva considerando tutto il weekend. Alla partenza nei primi giri perdevo molto, un po’ per le gomme nuove un po’ perché forse ci ho creduto poco. Poi sono rimasto da solo, un pilota davanti a me è caduto, e ho fatto un buon passo trovando il mio miglior giro all’ultima tornata. Prendiamo le cose positive di questo fine settimana e pensiamo a Jerez ora».