20 agosto 2019
Aggiornato 04:30

Milan: la verità entro Pasqua

Il ko nel derby ha tolto terzo posto e certezze ai rossoneri, chiamati ora a rimboccarsi le maniche dalla ripresa del campionato dopo la sosta

Il Milan di Gattuso va a caccia della qualificazione in Coppa dei Campioni dopo 5 anni
Il Milan di Gattuso va a caccia della qualificazione in Coppa dei Campioni dopo 5 anni ANSA

MILANO - Una pausa giunta forse nel momento migliore per il Milan poco brillante dell’ultimo mese, reduce sì da 5 vittorie nelle ultime 6 giornate di campionato, ma con prestazioni meno buone del passato, condite da un eccessivo difensivismo (nell’atteggiamento più che nell’assetto tattico) e a un gioco tutt’altro che piacevole.

La sconfitta maturata nel derby contro l’Inter, poi, ha permesso ai nerazzurri di scavalcare i cugini milanisti e riprendersi quel terzo posto che la formazione di Gattuso aveva tolto loro qualche settimana fa; nulla di preoccupante, però, in casa Milan: l’obiettivo della qualificazione in Coppa Campioni resta a portata di mano ed arrivare terzi o quarti a fine campionato non fa alcuna differenza. Ma è evidente come il Milan, continuando a giocare come nell’ultimo periodo, difficilmente resisterà all’assalto delle due romane che, nonostante anch’esse abbiano i loro problemi, restano attaccate alla coda del Diavolo.

Calendario

E’ adesso che la squadra di Gattuso deve tirar fuori gli artigli per difendere la posizione di classifica, anche perché dalla ripresa del campionato alla domenica di Pasqua, per i rossoneri gli impegni sono particolari a tal punto dal poter risultare decisivi per le proprie sorti. Si parte, infatti, sabato 30 marzo dalla complicata trasferta di Genova contro la Sampdoria, compagine in lotta per un posto Uefa; dopo la sfida in Liguria, poi, il Milan ospiterà l’Udinese martedì 2 aprile a San Siro nell’ultimo turno infrasettimanale stagionale, quindi sabato 6 aprile alle 18 la proibitiva trasferta di Torino in casa della Juventus.

Importantissima, poi, la gara casalinga contro la Lazio di sabato 13 (inizio ore 20:30), prima dell’ultimo appuntamento pre pasquale, fissato per le ore 12:30 di sabato 20 aprile. Infine, mercoledì 24, la semifinale di ritorno di Coppa Italia contro la Lazio che potrebbe aprire le porte della seconda finale consecutiva. Cinque partite (più quella di coppa) che potrebbero regalare al Milan una gustosissima sorpresa a forma di Coppa Campioni nell’uovo di Pasqua, o un premio di consolazione al momento poco gradito dalle parti di Milanello.