Sport | Calcio

Milan: Bertolacci ad un passo dall'Inghilterra

Il centrocampista rossonero è sempre al centro delle vicende di mercato in uscita del club milanese

Andrea Bertolacci, centrocampista del Milan
Andrea Bertolacci, centrocampista del Milan (ANSA)

MILANO - Il Milan, in attesa di capire chi, quando e come potrà comprare, pensa a vendere, almeno a piazzare quei calciatori ormai fuori dal progetto tecnico di Gennaro Gattuso, tecnico costretto a guidare una squadra senza nè capo nè coda e che, pur con tutte le idee chiare del caso, si trova a gestire un gruppo con tanti esuberi e poche eccellenze. Uno degli elementi che certamente non faranno parte dell'organico rossonero nella prossima stagione è Andrea Bertolacci, centrocampista di proprietà del Milan dall'agosto del 2015, che mai a Milano si è espresso ad alti livelli e che nell'ultimo anno ha giocato in prestito al Genoa, peraltro già sua ex squadra.

Idea nuova
E proprio la compagine genoana è sempre sembrata in pole position per riabbracciare Bertolacci, peraltro convinto di voler tornare a vestire la maglia rossoblu. Ma il Genoa non è sembrato convinto fino in fondo, traccheggiando troppo e tirando su un prezzo da quale il Milan non intendeva scendere; nonostante un accordo quasi totale, quindi, le due società non sono riuscite a concludere un affare che ora è a forte, fortissimo rischio perchè su Bertolacci è piombato di forza l'Everton, pronto a chiudere la trattativa in pochissime ore. Il club di Liverpool, infatti, ha intensificato i colloqui col Milan trovando l'accordo coi rossoneri per 6 milioni di euro, cifra che soddisfa i rossoneri e che sta per portare Bertolacci in Inghilterra dopo negoziazione rapidissima che sembra aver messo d'accordo le tre parti in questione.