19 settembre 2019
Aggiornato 18:30

Doppietta Mercedes in qualifica, per la Ferrari errori e sfortuna

Lewis Hamilton strappa la sua pole position numero 75 al compagno di squadra Valtteri Bottas per un soffio. Sebastian Vettel sbaglia, Kimi Raikkonen fora

Lewis Hamilton in pista con la Mercedes nelle prove del GP di Francia di F1 al Paul Ricard
Lewis Hamilton in pista con la Mercedes nelle prove del GP di Francia di F1 al Paul Ricard Mercedes

LE CASTELLET – Il leit motiv delle prove libere si conferma anche in qualifica: è la Mercedes la macchina da battere nel Gran Premio di Francia. Sul circuito del Paul Ricard, le Frecce d'argento conquistano infatti una doppietta in griglia di partenza. La pole position (la numero 75 in carriera, un nuovo record assoluto) va a Lewis Hamilton, al termine di una bella battaglia con il suo compagno di squadra Valtteri Bottas, giunto alla fine staccato di poco più di un decimo.

La Rossa non sfrutta il potenziale
La Ferrari paga invece il prezzo di un errore commesso da Sebastian Vettel nel suo ultimo giro: il pilota tedesco si deve accontentare così del tempo stabilito nel tentativo precedente e si piazza terzo, staccato di tre decimi dalla vetta. Alle sue spalle le due Red Bull di Max Verstappen e Daniel Ricciardo e il suo compagno di squadra Kimi Raikkonen, che ha dovuto invece abortire la tornata finale per colpa di una foratura. Domani il via della gara a Le Castellet alle 16:10.