21 gennaio 2021
Aggiornato 21:30
Calcio | Nazionale

Da Chicago vogliono il Milan

Secondo quanto appreso da MilanoFinanza.it, dietro il dossier presentato da Goldman Sachs ci sarebbe il proprietario della squadra di Mls Chicago Cubs.

MILANO - Iniziano a perdere di consistenza le nuvole di mistero che si sono addensate nelle ultime settimane sul cielo sopra Milano. Il famoso e ancora sconosciuto nuovo socio del proprietario del Milan potrebbe essere stato individuato. Nella giornata di oggi abbiamo raccontato della missione londinese di Marco Fassone e Han Li, dove ad aspettarli c’era proprio il presidente Yonghong Li. A Londra la delegazione rossonera ha avuto modo di conoscere le proposte avanzate dalle banche d’affari coinvolte. Due i dossier presentati a mister Li (uno da Goldman Sachs e l’altro da Bofa-Merrill Lynch), dalle caratteristiche simili che fanno capo a due fondi d’investimento entrambi americani ed entrambi interessati ad acquistare il club rossonero. Rispetto ai piani iniziali del patron cinese, intenzionato a cedere solo un pacchetto di minoranza del club, sembra siano arrivate due proposte molto simili, almeno per quanto riguarda l’intenzione di acquisire circa il 75% del pacchetto azionario dell’Ac Milan e liberare Yonghong Li dall’incombenza di una gestione troppo impegnativa per lui.

La maledizione sfatata
Per quanto riguarda la prima offerta, quella di Goldman Sachs, si parla di un’offerta di circa 550 milioni di euro, cifra che consentirebbe all’attuale proprietario di sanare il debito con Elliott e rientrare parzialmente dell’investimento fatto, mantenendo inoltre una quota di minoranza del club. La novità delle ultime ore, secondo quanto appreso da MilanoFinanza.it, la prima opzione, quella sponsorizzata da Goldman Sachs per intenderci, arriva dagli Stati Uniti e fa riferimento alla famiglia Rickett's, per la precisione a Thomas Ricketts, a.d. dell'investment bank di Chicago Incapital Llc e patron dei Chicago Cubs, franchigia della MLB. Giusto per inquadrare il peso specifico del personaggio, la storica squadra di baseball è stata acquistata nel 2009 per 875 milioni di dollari e portata al successo nel 2016 nelle World Series, sfatando una maledizione che durava da oltre un secolo (nel 1908 l’ultima vittoria dei «Cubi»). Un buon segnale in vista di un suo eventuale ingresso nel Milan.