23 ottobre 2019
Aggiornato 04:00

Navarro: «Test positivi, ora Le Mans per dimostrare il nostro potenziale»

Per archiviare la delusione di Jerez, Jorge e il team Gresini sono subito tornati in pista nelle prove ad Alcaniz in vista del prossimo Gran Premio di Francia

Jorge Navarro nei box del team Gresini durante i test della Moto2 ad Aragon
Jorge Navarro nei box del team Gresini durante i test della Moto2 ad Aragon Gresini Racing

ALCANIZ – È inutile nascondere che l’appuntamento di Jerez de la Frontera abbia lasciato l’amaro in bocca in tutto il team Gresini e in particolare nel box del Team Federal Oil Moto2. E allora qual miglior rimedio se non quello di tornare in pista il prima possibile per lasciarsi alle spalle il Gran Premio di Spagna.

Tanto lavoro
Ad Aragon, Jorge Navarro ha avuto modo di mettere a referto parecchi giri ripartendo dal setting di Jerez e trovando solo risposte positive dalla sua Kalex numero 9. Ora non resta che attendere il prossimo fine settimana di gare per trasformare in risultati il tanto lavoro fatto. «Due giorni positivi nei quali abbiamo continuato a lavorare sulla base che abbiamo trovato a Jerez de la Frontera – racconta il pilota spagnolo – Abbiamo avuto la controprova che ora la nostra moto funziona bene su ogni tipo di circuito già che MotorLand e Jerez sono molto diverse. Senza fare grandi modifiche la moto si è comportata molto bene quindi non vediamo l’ora di rifarci a Le Mans tra pochi giorni». Una pecca del test due cadute, una ieri e una oggi, che non hanno però impedito a Jorge Navarro di girare con continuità e con rendimento altissimo.