23 ottobre 2019
Aggiornato 17:00

Vola Ricciardo, la Ferrari insegue, Hamilton rovina tutto

La Red Bull dell'australiano è la più veloce nella prima sessione di prove libere, Raikkonen e Vettel terzo e quarto. Il campione del mondo spiattella le gomme

Daniel Ricciardo con il sottocasco nel box della Red Bull in Bahrein
Daniel Ricciardo con il sottocasco nel box della Red Bull in Bahrein Red Bull

MANAMA – L'avvio più sorprendente al weekend del Gran Premio del Bahrein è firmato Red Bull: Daniel Ricciardo stacca il miglior tempo sul finale della prima sessione di prove libere, grazie alle gomme morbide, e stacca di tre decimi la Mercedes di Valtteri Bottas, che aveva dominato gran parte del turno. Il finlandese delle Frecce d'argento era a sua volta riuscito a far meglio di un decimo rispetto alla coppia di piloti della Ferrari, con Kimi Raikkonen davanti a Sebastian Vettel, che alla bandiera a scacchi hanno chiuso rispettivamente terzo e quarto.

Problemi di gomme e motore
Solo quinto il campione del mondo in carica Lewis Hamilton, a causa di un bloccaggio delle gomme alla curva 10 del suo miglior giro, che ha provocato un'eccessiva usura degli pneumatici e gli ha impedito di migliorare il suo tempo. Da dimenticare, invece, la mattinata dell'altra Red Bull di Max Verstappen: è riuscito a completare appena due tornate prima che un problema elettrico al suo motore Renault lo costringesse a fermare la sua macchina in pista, senza più poter riprendere il via. Le prove libere riprenderanno oggi pomeriggio alle 17, ora italiana.