18 gennaio 2021
Aggiornato 15:00
Formula 1 | Test Barcellona

Raikkonen chiude bene: «Ferrari facile da guidare»

Anche Kimi è positivo alla conclusione delle prove pre-campionato: «Nessuno può dire a che punto siamo davvero, ma sento che abbiamo un buon pacchetto»

BARCELLONA – Anche la seconda e ultima settimana di test invernali al circuit de Catalunya si è conclusa. Oggi il volante della SF71H era affidato a Kimi Raikkonen che, ripresosi dall’indisposizione dei giorni scorsi, ha inanellato 157 giri, il migliore dei quali in 1:17.221 (con pneumatici hypersoft). Nel programma della Scuderia Ferrari c’erano prove di assetto e la simulazione di una distanza di gara in diverse condizioni di gomme e carichi di benzina. Oggi è stata la giornata più calda di tutte le due settimane di test, con temperature oltre i 20 gradi e circa 37 sull’asfalto.

Pronti a cominciare
«Complessivamente – ha riassunto Kimi – sento che abbiamo un buon pacchetto. Certo il tempo a inizio test non è stato ideale, ma abbiamo concluso con un paio di giorni piuttosto buoni. La macchina trasmette un buon feeling e, anche se ci sono ancora tante cose da migliorare, si riesce a guidare abbastanza facilmente e reagisce alle diverse regolazioni. Nessuno, però, può dire dove siamo realmente, rispetto agli avversari. Ne sapremo di più fra un paio di settimane a Melbourne e, più in generale, dopo le prime gare della stagione. Mi piace correre e non vedo l’ora di iniziare». Nelle due sessioni di test, i piloti della Scuderia Ferrari hanno percorso rispettivamente 286 giri (Kimi) e 643 (Sebastian), per un totale di 929 pari a 4324 km.