6 giugno 2020
Aggiornato 23:00
Calcio | Nazionale

Serie A: Sarri più Inzaghi valgono meno di Montella

Il tecnico rossonero è terzo nella graduatoria dei tecnici più pagati di tutta la serie A. Davanti a lui troviamo sono Max Allegri e Luciano Spalletti, ben al di sotto invece Do Francesco, Inzaghi e soprattutto Maurizio Sarri che guadagna meno della metà dell’allenatore del Milan. Una classifica che dovrebbe far riflettere…

L'allenatore del Milan Vincenzo Montella
L'allenatore del Milan Vincenzo Montella ANSA

MILANO - Diceva il grande Totò: «È la somma che fa il totale». Non sempre, verrebbe da dire, almeno analizzando quanto emerge da questa interessante classifica sugli allenatori della nostra serie A. 
Prendete Maurizio Sarri, protagonista indiscusso del miracolo Napoli, capace di attirare su di sè gli sguardi complimentosi e le attenzioni di un autentico guru della panchina come Pep Guardiola, rivelazione assoluta delle ultime due stagioni alla guida di una delle squadre più belle di sempre. E prendete anche Simone Inzaghi, mente, anima e cuore della bellissima e sorprendente Lazio delle ultime due stagioni, venuto alla ribalta fuori quasi per caso (circa un anno e mezzo fa era pronto ad accomodarsi sulla panchina della Salernitana, salvo essere richiamato in fretta e furia da Lotito dopo il dietrofront del Loco Bielsa) e adesso stimato e monitorato da tutti i più grandi club per le sue indubbie qualità di stratega e motivatore.

La somma non fa il totale
Ebbene, sommando gli ingaggi di questi due apprezzatissimi allenatori italiani non si arriva neppure a sfiorare quello che è lo stipendio annuale di un altro loro collega, al momento non proprio ben visto dalla propria tifoseria e oggettivamente nell’occhio del ciclone per un inizio stagione tutt’altro che esaltante, Vincenzo Montella.
Il resoconto dei contratti dei tecnici dell’intera serie A regala uno spaccato piuttosto interessante sull’ipervalutazione del lavoro di qualcuno e della poca considerazione per l’operato di qualcun altro. 

La classifica
Mentre infatti ci sta che la graduatoria degli allenatori più pagati del campionato italiano sia guidata da Max Allegri dall’alto dei suoi 7 milioni annui, e che subito a ruota ci sia Luciano Spalletti con un contratto di 4 milioni, sorprende il terzo gradino del podio dei più ricchi per Vincenzo Montella con 3 milioni di ingaggio annuo, davanti a Eusebio Di Francesco (2), Sinisa Mihailovic (1,5); appunto Sarri (1,4) e Simone Inzaghi (1,3), seguiti via via da tutti gli altri: Gasperini (1,3); Donadoni (1,2); Giampaolo e Pioli (1,1) etc. etc.
Un’altra cosa di cui Fassone e Mirabelli da una parte e Montella dall’altra dovranno rispondere al momento di tracciare un bilancio conclusivo della stagione.

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal