28 giugno 2022
Aggiornato 23:00
Calcio | Nazionale

Sky: Milan-Conte, contatto

A poche ore dal match che i rossoneri disputeranno contro il Sassuolo e che potrebbe decidere il futuro di Montella sulla panchina del Milan, Peppe Di Stefano ha raccontanto che Fassone e Mirabelli hanno già avviato i contatti con l’entourage di Conte per portarlo a Milanello. Adesso o a giugno, l’importante è che il matrimonio si faccia.

Antonio Conte è nel mirino del Milan
Antonio Conte è nel mirino del Milan Foto: ANSA

MILANO - Adesso ci si domanderà come mai un’indiscrezione del genere è uscita fuori proprio adesso, a poche ore dal match che il Milan giocherà in casa del Sassuolo e che potrebbe decidere il futuro sulla panchina rossonera di Vincenzo Montella. Secondo Sky Sport, per la precisione Peppe Di Stefano, Fassone e Mirabelli, attraverso intermediari, avrebbero già avviato i primi contatti con Antonio Conte già 15 giorni fa. 

Conte-Milan
Non è un mistero che l’attuale allenatore del Chelsea sia stato individuato dalla dirigenza del Milan per prendere il posto di Montella la prossima stagione. Visto però l’andamento lento dei rossoneri in serie A, ma anche dei Blues in Premier League, non sono da escludere a priori clamorosi colpi di scena anche nelle prossime settimane.
Sull’argomento, sempre dagli studi di Sky Sport, è intervenuto anche Paolo Di Canio, grande esperto di calcio inglese e profondo conoscitore della Premier League: «Non so se sia vero, ma la cosa non mi sorprende affatto, anche perché Antonio non ha mai smentito nulla nelle ultime settimane. Con i giocatori si è rotto qualcosa nello spogliatoio del Chelsea, mi aspetto una rottura consensuale tra tecnico e club tra qualche settimana dovesse continuare così».

Adesso o a giugno
Una cosa comunque appare certa, indipendentemente da quanto accadrà stasera a Reggio Emilia contro il Sassuolo e allo Stanford Bridge tra Chelsea e Manchester United, a giugno le strade del Milan e di Antonio Conte potrebbero unirsi per dare via finalmente al progetto di rinascita rossonera.
E allora si che potremmo vederne delle belle.