24 gennaio 2020
Aggiornato 05:30
Formula 1 | Gran Premio di Gran Bretagna

La scheda: tutto ciò che c'è da sapere sul GP di Gran Bretagna

A una sola settimana dalla gara in Austria, il Mondiale a quattro ruote torna già in azione a Silverstone, l'appuntamento che segna il giro di boa della stagione, con Sebastian Vettel e la sua Ferrari ancora saldamente in testa al campionato. Ecco l'analisi della pista, dei dati e del programma

La bandiera della Gran Bretagna e quella della Formula 1
La bandiera della Gran Bretagna e quella della Formula 1 Pirelli

SILVERSTONE – La Formula 1 torna subito in pista per il GP della Gran Bretagna, da domani a domenica 16 luglio. A Silverstone il giro di boa del Mondiale con la Ferrari in testa al campionato dopo nove gare, come non accadeva dal 2012. Sebastian Vettel si presenta a casa di Lewis Hamilton con 20 punti in più sul rivale: continua la sfida fra il tedesco e il campione del mondo, con la variabile Valtteri Bottas, fresco vincitore del GP d’Austria. L’atmosfera del paddock si accenderà già da oggi, con la conferenza stampa dei piloti dalle 16. Dopo le prove libere tra venerdì e sabato mattina, sabato pomeriggio alle 14 sarà la volta delle qualifiche. Domenica la gara, sempre dalle 14.

La pista
Quella di Silverstone è la gara di casa per molti team: l’atmosfera è unica, grazie anche all’entusiasmo dei tifosi britannici. Il circuito di Silverstone impone soprattutto carichi laterali, grazie a curve veloci come le Becketts. Il clima britannico è imprevedibile: qui tutto è possibile, dal sole alla pioggia! Il circuito inglese esige molto dagli pneumatici, per via dell’asfalto abrasivo e per la presenza di molte curve veloci, con conseguenti elevati carichi aerodinamici. I rettilinei sono generalmente corti, quindi il livello di deportanza è elevato. Per il Gran Premio di Gran Bretagna, giro di boa della stagione 2017, sono stati nominati pneumatici medi, soft e supersoft. Un cambiamento rispetto alla prima scelta, che prevedeva dure, medie e morbide. La decisione è stata presa dopo aver analizzato le informazioni ottenute nelle precedenti gare e quindi la supersoft farà il suo debutto a Silverstone. Con l’inedita scelta della supersoft, è probabile una strategia con più di una sosta. Il circuito viene utilizzato frequentemente durante l’anno, quindi la pista tende a gommarsi in fretta. Inoltre, il programma del weekend inizierà il giovedì con le prove libere di Formula 2 e GP3: questo fattore porterà la pista ad essere maggiormente gommata per le prime sessioni di libere di F1 al venerdì. Il programma di test di sviluppo 2018 riprenderà dopo il Gran Premio di Gran Bretagna, con Force India e Williams che proveranno pneumatici slick in versione prototipale, prendendo parte a test in programma martedì e mercoledì.

Una curva dello storico circuito di Silverstone
Una curva dello storico circuito di Silverstone (Pirelli)

Gli orari
Giovedì 13 luglio
Ore 16: conferenza stampa piloti
Ore 16:45: F2 – prove libere
Ore 17:40: GP3 – prove libere

Venerdì 14 luglio
Ore 10: F1 - prove libere 1
Ore 14: F1 - prove libere 2
Ore 16:10: F2 – qualifiche
Ore 17:05: GP3 – prove libere
Ore 17:55: Porsche Supercup – prove libere
Ore 19:30: conferenza stampa team principal

Sabato 15 luglio
Ore 9:40: Porsche Supercup – qualifiche
Ore 11: F1 - prove libere 3
Ore 14: F1 – qualifiche
Ore 16: F2 – gara
Ore 17:25: GP3 – gara-1

Domenica 16 luglio
Ore 9:05: GP3 – gara-2
Ore 10:15: F2 – sprint race
Ore 11:25: Porsche Supercup – gara
Ore 14: F1 – gara