22 febbraio 2020
Aggiornato 21:00
Calcio

Giovanni Simeone: testa a testa Fiorentina-Torino

Sul centravanti del Genoa, per stessa ammissione del presidente, è forte il pressing dei due club italiani, in netto vantaggio sulle rivali. Pronta l'alternativa in caso di partenza dell'argentino

Giovanni Simeone, attaccante del Genoa
Giovanni Simeone, attaccante del Genoa ANSA

GENOVA - Il futuro di Giovanni Simeone è sempre più lontano dal Genoa dopo l’ottima stagione d’esordio in serie A ed i gol che per lunga parte del campionato hanno tenuto in vita i rossoblù. Le offerte per il centravanti argentino non mancano, dall’estero ma soprattutto dall’Italia dove Fiorentina e Torino sono in evidente vantaggio sulle altre pretendenti, come confermato anche dal presidente genoano Enrico Preziosi: «Per Simeone abbiamo ricevuto diversi sondaggi, ma l’interesse più concreto è quello di Fiorentina e Torino. Vedremo, ma in ogni caso il ragazzo non partirà se non verrà adeguatamente rimpiazzato». Il Genoa è in trattativa con il Milan per il trasferimento in Liguria di Gianluca Lapadula, individuato come ideale sostituto di Simeone, su cui, dunque, l’asta fra Fiorentina e Torino potrebbe scatenarsi presto, coi viola bisognosi di colmare il buco che lascerà il partente Kalinic, e con i granata intenzionati a rinforzare il reparto offensivo affiancando l’argentino al bomber Belotti.