21 novembre 2019
Aggiornato 07:30

Lotito, proposta shock al Milan: 70 milioni per Biglia, Keita e De Vrji

Continuano a circolare voci interessanti sull’incontro avvenuto nella giornata di ieri tra Fassone e Mirabelli da una parte e Claudio Lotito dall’altra per parlare di Biglia, Keita, De Vrji e perfino Milinkovic-Savic.

Il difensore olandese De Vrji
Il difensore olandese De Vrji ANSA

MILANO - Importanti novità sull’asse caldissimo Milano-Roma, per la precisione tra Milan e Lazio. Nel corso della giornata di ieri, l’ad rossonero Marco Fassone, accompagnato dal responsabile dell’area tecnica Massimiliano Mirabelli, ha incontrato il presidente biancoceleste Claudio Lotito. Obiettivo, iniziare a gettare le basi per il trasferimento dell’anno: Keita Balde Diao, Lucas Biglia e magari anche Stefan De Vrji dalla Lazio al Milan.
 

De Vrji e Milinkovic-Savic

La trattativa non è decollata subito, ma è servita per chiarirsi le idee e verificare la fattibilità dell’operazione. Il presidente della Lazio è apparso da subito possibilista, sparando subito una cifra che ha fatto drizzare le antenne ai dirigenti rossoneri: 70 milioni cash e i tre calciatori possono immediatamente svuotare i loro armadietti a Formello e trasferirsi a Milano. La ragione è semplice: i tre calciatori hanno ufficializzato la loro decisione di non prolungare il loro contratto con la Lazio, costringendo di fatto Lotito a metterli sul mercato subito per non rischiare di perderli a parametro 0 tra dodici mesi.
 

Le cifre

Difficile pensare che il Milan possa accettare la richiesta di Lotito, ma per ora è fondamentale aver aperto un canale di comunicazione e messo le basi per una trattativa. Probabile che la Lazio sia partita da 70 milioni per incassarne 60, altrettanto ipotizzabile che Fassone non voglia andare oltre i 50-55. Di sicuro e a breve qualcosa accadra sull’asse Milan-Lazio.
Da indiscrezioni trapelate in giornata, sembra che nel corso della chiacchierata tra i vertici dei due club si sia parlato anche del centrocampista Sergej Milinkovic-Savic, ma per il talentuoso gigante serbo Lotito ha chiuso drasticamente la porta in faccia al Milan.