17 ottobre 2019
Aggiornato 07:00

Chicago affonda Golden State (orfana di Durant)

Gli Warriors interrompono così la striscia di 146 gare senza subire due ko in fila in regular season. Butler ne segna 22. Non bastano i 23 di Curry. Gli Hornets di Marco Belinelli, che chiude con 7 punti, vanno k.o. a Phoenix.

Kevin Durant con la maglia dei Golden State Warriors
Kevin Durant con la maglia dei Golden State Warriors ANSA

NEW YORK - I Chicago Bulls vincono 94-87 contro i Golden State orfani di Kevin Durant, che incassano la seconda sconfitta consecutiva: gli Warriors interrompono così la striscia di 146 gare senza subire due ko in fila in regular season. Butler ne segna 22. Non bastano i 23 di Curry. Chicago Bulls-Golden State Warriors 94-87. Gli Hornets di Marco Belinelli, che chiude con 7 punti, vanno k.o. a Phoenix, non bastano invece i 45 punti di Russell Westbrook ai Thunder per evitare la sconfitta a Portland.

Questi i risultati della notte NBA:
Chicago Bulls-Golden State Warriors 94-87
Phoenix Suns-Charlotte Hornets 120-103
Portland Trail Blazers-Oklahoma City Thunder 114-109.