25 febbraio 2024
Aggiornato 12:30
Calciomercato Milan

Galliani su Bacca: «Ad oggi non parte, domani chissą…»

Intervistato da una testata spagnola, l’ad rossonero ha parlato di un ipotetico ritorno a Siviglia dell’attaccante colombiano: «Ad oggi non vogliamo lasciarlo partire, ma nel calcio non si sa mai come va a finire».

MILANO - Difficile pensare di tentare la scalata ad uno dei primi tre posti in campionato ed arrivare a disputare la prossima Champions League cedendo il proprio giocatore più rappresentativo, eppure secondo alcuni potrebbe essere proprio lui, Carlos Bacca da Puerto Colombia, a finanziare con la sua cessione il prossimo mercato del Milan. 

Per quanto sulle tracce dell’attaccante colombiano ci siano club importanti quali Arsenal e Paris Saint Germain, nelle ultime settimane si è parlato molto di un possibile ritorno del Peluca a Siviglia. Complice il ritorno a casa di Carlitos - fotografato sugli spalti del Sanchez Pizjuan mentre il Milan giocava ad Empoli - le indiscrezioni su una possibile offensiva del club andaluso già nel prossimo mercato di gennaio si sono infittite.

Oggi no, domani chissà

Finora il Milan ha sempre negato ogni ipotesi di cessione, ma ora sembra che Adriano Galliani possa addirittura aprire ad un clamoroso ritorno a casa del numero 70 rossonero. Intervistato dal periodico digitale «ABC de Sevilla», l’amministratore delegato ha prima negato ogni ipotetica trattativa, salvo poi aprire ad un imprevedibile colpo di scena: «La cessione di Bacca non rientra nei nostri piani. Non so se il Siviglia sia pronto ad investire una cifra importante per riportare a casa il colombiano. Finora non abbiamo esaminato nulla di tutto ciò. Quello che posso dire è che ad oggi non vogliamo lasciarlo partire. Poi nel calcio non si sa mai come va a finire».

Non sembri una dichiarazione di poco conto: nel calcio di oggi tendenzialmente si nega ogni possibile operazione e in altri tempi Galliani l'avrebbe esclusa categoricamente. Se oggi l'esperto dirigente rossonero non esclude un'operazione del genere è segno che a gennaio qualcosa potrebbe davvero accadere.