22 febbraio 2020
Aggiornato 21:00
Calcio

Coppe europee, sorteggio in chiaro-scuro per le italiane

In Champions la Juventus pesca il Porto mentre il Napoli i campioni uscenti del Real Madrid. In Europa League alla Roma toccano in sorte gli spagnoli del Villareal, alla Fiorentina i tedeschi del Borussia Moenchengladbach.

L'allenatore della Juventus, Massimiliano Allegri
L'allenatore della Juventus, Massimiliano Allegri ANSA

ROMA - Sorteggio delle coppe europee in chiaro-scuro per le squadre italiane. In Champions la Juve pesca il Porto mentre il Napoli i campioni uscenti del Real Madrid. In Europa League alla Roma toccano in sorte gli spagnoli del Villareal, alla Fiorentina i tedeschi del Borussia Moenchengladbach.
Inutile sottolineare che il compito più difficile, ai limiti del proibitivo, spetta ai partenopei. Al contrario, appare decisamente più agevole il cammino della Juventus. Particolarmente ostica anche la doppia sfida che dovra' affrontare la Roma mentre, al di la' del nome, sembra meno complicata quella della Fiorentina.
Al momento, il Real Madrid guida imbattuto la Liga con ben 6 punti sul Barcellona; il Porto nel campionato lusitano è secondo a 4 lunghezze dal Benfica; il Villareal è sesto (ma con una gara in meno) a ben 14 punti dalle merengues; il Borussia nella Bundesliga non naviga in buone acque: è 12mo a 17 punti di distanza dalla coppia di testa Bayern Monaco-Lipsia. Insomma, il sorteggio poteva andare meglio sia al Napoli sia alla Roma. Unica soddisfazione per i giallorossi, aver evitato lo spauracchio Manchester United che se la vedrà con i francesi del Saint Etienne.
Stasera, intanto, si chiude la 16ma giornata di serie A con Fiorentina-Sassuolo e l'attesissima Roma-Milan per designare la seconda della classe. La Juve, ieri, nel derby ha sconfitto un indomito ma anche un po' inesperto Torino con un fenomenale Higuain e ritrovando, peraltro, Dybala. Se stasera lo «spareggio» per l'ingresso diretto in Champions dovesse finire in parità e sabato prossimo la Juve dovesse battere la Roma allo «stadium», diventerebbe concreto il rischio che i bianconeri facciano un vuoto «incolmabile» dietro di loro.

Allegri: «Ce la giochiamo con chiunque»
«Non avevo ansie particolari oggi perché so che questa Juve può giocarsela con chiunque: a questo livello non esistono però partite semplici». Questo il tweet con il quale Massimiliano Allegri commenta il sorteggio di Champions League che ha riservato alla sua Juve il Porto.

Fernando Gomes: «Possiamo eliminare la Juve»
Fernando Gomes, ex Scarpa d'oro e oggi dirigente del Porto crede di poter eliminare la Juve agli ottavi di finale di Champions: «Rispettiamo la Juve, ma ci piace pensare di poterla battere restando concentrati e mettendo in mostra le nostre qualità. Siamo una squadra giovane, ma a gennaio pensiamo di migliorare la squadra immettendo giocatori di esperienza».