24 ottobre 2019
Aggiornato 04:00

Milan, Rodrigo Caio obiettivo per la difesa

Il difensore brasiliano del San Paolo è sempre un obiettivo per il prossimo mercato del Milan, ma la concorrenza di diversi top club europei rischia di far lievitare il prezzo del cartellino oltre il suo reale valore.

MILANO - Ci siamo andati vicini nel corso dell’ultima campagna acquisti, poi non se ne è fatto più nulla per la disastrosa condizione economica dell’ultimo Milan berlusconiano. Ma l’interesse estivo non è stato un fuoco di paglia e soprattutto si è rivelato reciproco, a maggior ragione adesso che sono in arrivo i misteriosi ma molto ricchi cinesi. Ecco allora che si torna a parlare di un’operazione di mercato che potrebbe rivelarsi indispensabile alla continua crescita della squadra di Montella: l’acquisto del difensore italo-brasiliano Rodrigo Caio. 

Il centrale del San Paolo, recente vincitore della medaglia d’oro olimpica con il suo Brasile, rappresenta il profilo ideale del nuovo corso rossonero: giovane, talentuoso, con notevolissimi margini di miglioramento e - cosa che non guasta - perfino un passaporto italiano. 

Il prezzo è giusto

Il vero problema di Rodrigo Caio è il prezzo che il suo club pretende per lasciarlo libero già a gennaio. Se in estate c’era la speranza di cavarsela con una dozzina di milioni, adesso potrebbero non bastarne neppure 15. Non che il ragazzo nativo di Dracena non li valga tutti, ma il rischio è che con un’asta in corso (al momento sul difensore sembrano essersi concentrate le attenzioni di diversi club europei, tra cui Liverpool, Paris Saint Germain, Borussia Dortmund e soprattutto Zenit San Pietroburgo) il prezzo possa continuare a lievitare, facendo gongolare i dirigenti del San Paolo.

Una cosa è certa, il Milan è interessato a Rodrigo Caio, ma al prezzo giusto, non un euro di più.