18 aprile 2019
Aggiornato 14:00

Lodetti: “Il Milan deve chiudere prima le partite”

Soddisfatto ma critico l’ex calciatore rossonero dopo il successo della squadra di Montella a Palermo

MILANO - Il Milan ha sbancato anche Palermo conquistando la seconda vittoria consecutiva e rilanciando le proprie ambizioni europee, rafforzate anche dal pareggio nello scontro diretto fra Napoli e Lazio. Ma contro l’inguardabile e debolissimo Palermo di Roberto De Zerbi, i rossoneri hanno faticato sin troppo ed hanno vinto solo a meno di dieci minuti dalla fine e grazie ad un guizzo da bomber di Gianluca Lapadula al primo centro milanista. Visione condivisa anche da Giovanni Lodetti, ex centrocampista del Milan anni sessanta e settanta, che parla così della sfida della Favorita di Palermo: «Bene i tre punti, ma dal Milan mi aspetto di più - afferma Lodetti - soprattutto dopo che va in vantaggio. A Palermo i rossoneri hanno gestito male l’1-0 perché non ha chiuso la partita e certe gare vanno ammazzate subito dopo il primo gol, altrimenti poi rischi e infatti la formazione di Montella ha rischiato e ridato vita al Palermo che è una squadra che ha perso tutte le partite giocate in casa».