19 settembre 2019
Aggiornato 11:00

Finalmente Sebastian Vettel sorride: «La Ferrari è migliorata»

Gli aggiornamenti sulla vettura introdotti due settimane fa in Giappone sono stati promossi dai piloti. Quindi il ferrarista tedesco può puntare a migliorare i suoi risultati questo weekend ad Austin: «Speriamo di rifarci in questa gara»

Sebastian Vettel
Sebastian Vettel Ferrari

AUSTIN«Nell'ultima gara in Giappone abbiamo compiuto buoni progressi tecnici sulla monoposto. Abbiamo lottato e adesso speriamo di rifarci in questa gara. Qui se giochi d'azzardo e vinci fai la figura dell'eroe». Sebastian Vettel è ottimista in vista del prossimo Gran Premio di Formula 1, in programma domenica ad Austin, negli Stati Uniti. A dargli fiducia sono le novità introdotte due settimane fa a Suzuka, che hanno dimostrato come la Rossa di Maranello stia andando nella direzione giusta: «Gli aggiornamenti alla macchina sono piaciuti sia a me che a Raikkonen – rivela il campione tedesco – Il circuito del Giappone è sempre un test probante per le prestazioni, dunque ci ha dato una buona indicazione per il finale di questa stagione e ci ha insegnato alcune lezioni preziose. Anche qui vale la stessa cosa nel primo intermedio della pista. E ogni cosa che capiamo sulla vettura ci aiuterà anche per il futuro, nonostante l'anno prossimo le regole cambieranno parecchio. Siamo qui per lottare e per vincere, non partiamo come favoriti, ma ciò non vuol dire che non ci proveremo». Un punto sul quale invece il ferrarista non vuole lasciar spazio alla polemica è il rinnovo del suo contratto, che scade a fine 2017 e che lo stesso team principal Maurizio Arrivabene lo ha recentemente spronato a meritarsi, dopo una stagione così difficile: «Credo che al momento siamo tutti concentrati sulle ultime quattro gare e poi sull'anno prossimo. Credo non sia importante pensare al mio contratto. Per la stagione a venire è tutto in ordine».

(con fonte Askanews)