29 luglio 2021
Aggiornato 18:00
Calciomercato Milan

Lucas Lima al Milan, ora è il momento

L’agente del calciatore brasiliano ha parlato dell’interessamento del Milan già in estate. Allora non se ne fece nulla per la questione legata al passaggio di proprietà della società. A gennaio però tutto potrebbe accadere, a maggior ragione dopo le belle parole spese dall’ex rossonero Serginho su Lucas Lima.

MILANO - Nella ridda di voci che in questo periodo dell’anno, complice l’imminente passaggio di proprietà della società e il conseguente impennarsi delle ambizioni rossonere, accompagnano la stagione del Milan, quella registrata nella giornata di ieri rischia di assumere una valenza particolare per forma e contenuti. Si tratta dell’intervista rilasciata a gazzamercato.it da Edson Khodor, agente del calciatore brasiliano Lucas Lima. Interpellato sul futuro del suo assistito il procuratore ha fatto chiarezza sullo stretto feeling che lega il fantasista verdeoro al club di via Aldo Rossi: «Il Milan voleva Lucas Lima già ad agosto, ma il Santos chiedeva tanto e alla fine hanno virato su altri obiettivi meno costosi. Ma a gennaio la trattativa può riaprirsi». 

Il nuovo Borja Valero

Che il Milan sia alla ricerca di un profilo come quello di Lucas Lima, un centrocampista offensivo capace di giocare con profitto al centro («può essere il nuovo Borja Valero») ma anche come attaccante esterno, sia a destra che a sinistra, è ormai conclamato. Troppo evidenti sono i buchi nella rosa rossonera all’interno della quale mancano dei sostituti all’altezza dei due titolari Suso e Niang. Il brasiliano sarebbe una soluzione perfetta ma c’è da battere una concorrenza agguerrita: «Sono arrivati diversi interessamenti - conferma Edson Khodor -, Psg e Valencia l’hanno seguito e apprezzato. A Lucas Lima piacerebbe giocare in Serie A. Verrebbe volentieri in Italia e a un grande club come il Milan non si può dire di no. Anche un grande ex-rossonero come Serginho ha parlato bene di lui e questo non può farci che piacere».

Trattativa possibile con i cinesi

Lucas Rafael Araujo Lima, classe 1990, è pronto e ora tutti i tasselli sembrano essere al loro posto: «Trattativa possibile con la cordata cinese? I cinesi amano i calciatori brasiliani. Tanti nostri talenti giocano in Cina. Comunque da quanto sappiamo già in estate le trattative necessitavano di un placet da parte dei cinesi. Perciò l’interesse per Lucas non cambia, anzi adesso il Milan ha la forza economica per chiudere la trattativa».