23 febbraio 2020
Aggiornato 21:00
Calciomercato Milan

Thiago Silva: spiragli per un ritorno al Milan

Sempre in alto mare la trattativa per il rinnovo di contratto del difensore brasiliano con il Psg, logico quindi che si inizi a parlare anche delle sue possibili future destinazioni. Tra queste, per ammissione di Paulo Tonietto, procuratore di Thiago Silva, potrebbe esserci anche il Milan, «da sempre rimasto nel suo cuore».

MILANO - Provate a chiedere ai tifosi rossoneri qualche ex milanista vorrebbero rivedere con la maglia del Milan. Non facciamo fatica ad ipotizzare una spaccatura al 50% tra gli orfani di Zlatan Ibrahimovic e quelli di Thiago Silva, le ultime due cessioni eccellenti del Milan berlusconiano nel 2012, quello per intenderci dell’addio in simultanea di tutte le colonne dello spogliatoio di Milanello: Gattuso, Inzaghi, Nesta, Seedorf, Van Bommel, Zambrotta etc. etc.

Niente rinnovo con il Psg

Da quella tristissima estate ogni indiscrezione sul possibile ritorno di Zlatan o Thiago ha riportato un po’ di luce nel cuore incupito dei tifosi milanisti, anche se poi - per una ragione o per l’altra - non se ne è fatto mai nulla. Stavolta però, dopo che Ibrahimovic ha preferito al ritorno al Milan la soluzione piovosa ma ricchissima del Manchester di Josè Mourinho, sul fronte Thiago Silva sembra potersi aprire più di un semplice spiraglio. È noto come il difensore brasiliano classe ’84 sia in scadenza di contratto con il Paris Saint Germain ed è altrettanto risaputo che un accordo tra le parti sembri parecchio improbabile.

Contratto in scadenza 2017

Lecito quindi immaginare un addio del fortissimo centrale di Rio de Janeiro, confermato anche dal suo procuratore Paulo Tonietto: «Rinnovo col PSG? Al momento è tutto fermo, aspettiamo dicembre per vedere alcune cose e valuteremo con il club. Se il PSG non si qualificherà alla prossima Champions League, allora Thiago certamente non prolungherà e il contratto scadrà a giugno 2017. Altrimenti penseremo al mercato e ci sono tanti club interessati a lui».

Il Milan nel cuore

E indovinate un po’, tra tutti i vari pretendenti potrebbe trovare un posto di assoluto rilievo proprio il Milan: «Non è un mistero che il Milan gli è rimasto nel cuore - le parole dell’agente a calciomercato.com -. È rimasto molto legato all’ambiente così come alla città di Milano, dove si trovava molto bene. Ci tengo a precisare che non ho avuto alcun contatto con i rossoneri e che al momento Thiago ha un contratto con il PSG, ma se alla fine non dovessimo rinnovare allora tutto sarebbe possibile, anche il ritorno al Milan. Anche perché credo che il Milan abbia buone probabilità di tornare in Champions League».